Commercio e cultura in Brasile: le iniziative dell’Associazione Lombarda in Sud America — Lombardi nel Mondo

Commercio e cultura in Brasile: le iniziative dell’Associazione Lombarda in Sud America

Incrementare le relazioni tra Italia e Brasile, sia sul fronte commerciale, che culturale. Questi i propositi dell’Associazione Lombarda in Sud America nata a San Paolo che negli ultimi giorni ha contattato aziende e case editrici:

le prime per proporsi quale punto di contatto tra i produttori italiani e il mercato brasiliano; le seconde per avere libri e testi in italiano da distribuire a circoli e associazioni italiane a San Paolo.

“La nostra associazione, creata in San Paulo del Brasile, da molto tempo si occupa di relazioni Italia-Brasile”, scrive il segretario dell’associazione, Pietro Schiavi. “Siamo molto attivi nel campo della cultura, arte, divulgazione di tutto quello che è sia lombardo (in primis), e poi di tutto quello che è Italiano. Diffondiamo quindi il “Made in Italy” La nostra associazione si occupa anche di commercio e di contatti commerciali tra la Lombardia (e l’Italia) e tutto il continente Sud-Americano, a partire dal Brasile stesso”.

“I servizi che offriamo – spiega Schiavi – sono Ricerche di mercato reali e accurate per ditte, enti e privati che intendono esportare in Brasile; Disbrigo pratiche commerciali per ditte e aziende, per aperture di ditte ed attività commerciali in loco; Assistenza legale e commerciale in loco; Assistenza bancaria per apertura di conti correnti ed investimenti; Gestione e co-gestione (per conto di clienti) di investimenti in Brasile; Assistenza per investimenti mobiliari ed immobiliari (anche “compravendita”) di qualsiasi importo in brasile; Assistenza pratiche consolari; Assistenza pratiche legali; Assistenza e accompagnamento (in tutto il Brasile) di Comitati, Delegazioni politiche e commerciali nel corso di tutto l’anno! Nella nostra associazione ci sono avvocati, commercialisti, ed altre figure professionali che sono di grande aiuto per tutti i destinatari, e per tutti gli italiani e le loro aziende. Siamo sempre disponibili nel corso dell’anno (in Brasile non ci sono feste e mesi di chiusura “per ferie”)”.

Quanto alla campagna di raccolta di libri, dischi, Cd ed altro materiale culturale per gli italiani residenti in Brasile, l’associazione si rivolge ad editori, giornalisti e “mecenati” per avere libri (esclusi libri di scuola, con eccezione di Vocabolari e Dizionari ed Atlanti); cd e dvd, poster di località turistiche italiane.

“Il materiale raccolto – assicura Schiavi – verrà dato a titolo gratuito agli Italiani dei circoli di San Paolo. In particolare verrà creata una nuova biblioteca presso il Circolo Italiano (Avenida Sao Luiz, 50, riferimento signor Raffaele Papa)”.

Fonte: (aise)

Document Actions

Share |


Lascia un commento

lunedì 27 Gennaio, 2020