Un compleanno da ricordare — Lombardi nel Mondo

Un compleanno da ricordare

Giovedì 30 aprile 2010 è stata una giornata indimenticabile per la famiglia Callisto: la capostipite Incoronata Callisto, nata Emanuele, ha infatti compiuto la veneranda età di 105 anni

Giovedì 30 aprile 2010 è stata una giornata indimenticabile per la famiglia Callisto: la capostipite Incoronata Callisto, nata Emanuele, ha infatti compiuto la veneranda età di 105 anni, qualificandosi senza ombra di dubbio come la signora più longeva della comunità italiana in Sud Australia.

I festeggiamenti di questo straordinario ed indimenticabile evento si sono svolti presso il Villaggio Italia dell’Italian Benevolent Foundation SA Inc con la partecipazione di molti dei numerosi parenti di Incoronata, che ha visto nascere otto figli, di cui sei ancora in vita, oltre a 22 nipoti, 35 pronipoti e un nipotino di ultimissima generazione.

In particolare, presenti alle celebrazioni erano i figli e le nuore residenti ad Adelaide, Donato ed Antonietta, Angelo e Isabella e Cosimo, così come gli altri parenti sparsi nel mondo. Ad esempio, dalla Svizzera sono arrivati Pasquale, il nipote Gilberto e la pronipote Alessia, dall’Argentina il genero Biagio D’Onofrio, i nipoti Litto e Maria ed i pronipoti Federico e Romina, e da Firenze i nipoti Enrica e Federico.

Inoltre, ospiti della festa erano anche l’arcivescovo di Adelaide Leonard Faulkner, il ministro per gli Affari multiculturali Grace Portolesi, gli onorevoli Tony Zappia e Chris Pyne, il presidente della Federazione dei circoli campani in Australia, cavaliere Giovanni Di Fede, il presidente del Molinara Club John Di Girolamo, il presidente e il Ceo di Italian Benevolent Foundation, rispettivamente Carmine De Pasquale e Daniel Desteno, e alcuni rappresentanti dei media locali, tra i quali il vicepresidente di Radio Italiana Cosimo Cutrì e un gruppo di delegati del canale 7.

Tutti riuniti, insomma, per festeggiare l’invidiabile traguardo raggiunto dalla signora Incoronata che, nata a Molinara il 30 aprile del 1905 per poi sbarcare in Australia con il defunto marito Giovanni nel 1971, gode ancora oggi di una discreta salute fisica e può contare su una mente lucidissima.

Decisamente commossa, nel corso della festa Incoronata ha salutato tutti i parenti e gli amici presenti, dichiarandosi molto contenta sia della loro partecipazione e devozione che dei tanti regali ricevuti. Tra questi, particolarmente apprezzata è stata la pergamena contenente gli auguri di papa Benedetto XVI, che le è stata consegnata direttamente dalle mani dell’arcivescovo Faulkner.

Commossi anche i figli di Incoronata, come Donato, che a nome della sua famiglia ha voluto ringraziare tutti i presenti, e in modo speciale i parenti arrivati dall’estero apposta per l’occasione, per aver espresso il loro amore e la loro stima nei confronti della madre, in una giornata che resterà sicuramente indelebile nella sua memoria. Quindi, Donato ha poi esteso i ringraziamenti della famiglia Callisto ai dirigenti e al personale del Villaggio Italia per le attenzioni e le cure rivolte ad Incoronata, ospite della struttura.

 

http://italianmedia.com.au/w3/index.php?option=com_content&view=article&id=3895%3Aun-compleanno-da-ricordare&catid=10%3Adal-south-australia&lang=it

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento