I ‘Fratelli d’Italia’ hanno compiuto cent’anni — Lombardi nel Mondo

I ‘Fratelli d’Italia’ hanno compiuto cent’anni

Grande festa a New York per il secolo di vita dell’Order of Sons of Italy, la più grande ed antica organizzazione della nostra emigrazione negli Stati Uniti. Una preziosa opera di sostegno delle nostre comunità.

“Oggi possiamo levare alte le nostre teste per aver vissuto il sogno di Vincenzo Sellaro; continueremo quel sogno con il lavoro dell’OSIA nella condivisione delle nostre tradizioni, della nostra cultura e della lingua italiana”.  Con queste parole il Presidente nazionale dell’Order Sons of Italy in America, Joseph Sciame ha celebrato il centenario dalla nascita dell’Ordine, la più grande e antica organizzazione per uomini e donne di origine italiana in America, nello stesso luogo (la Little Italy di New York) e nella stessa data, (22 giugno) in cui nacque, un secolo fa.

Associati e simpatizzanti dell’organizzazione si sono riuniti presso la U.S. Custom House a Bowling Green e, in apertura di cerimonia hanno apprezzato il saluto del giudice Frank J. Montemuro, della Corte Suprema della Pennsylvania , già Presidente nazionale dell’OSIA.
Leader del governo di New York hanno presenziato alla festa, congratulandosi con l’OSIA per la sua opera accanto alla comunità italo-americana in USA: Nassau County Executive, Thomas R. Suozzi (nella foto) ha parlato dei pa ssi in avanti ottenuti dalla U.S. Custom House, e Tony Avella, Chairman dell’Italian American Caucus di New York City, ha prestato la sua opera al momento di innalzare al vento le bandiere americana e italiana, a Bowling Green.

I partecipanti all’assemblea, laddove l’OSIA nacque, nel 1905, hanno partecipato alla cerimonia di apposizione di una targa permanente per commemorare il centenario, nel cuore della Grande Mela.

OSIA è riconosciuta quale una delle organizzazioni etniche più antiche d’America: prima di NAACP (1909), Jewish Anti-Defamation League (1913) e National Council of La Raza (1968).  Nata nel 1905 da una idea di Vincenzo Sellaro, mirava a unire gli italiani in America e assisterli nel lavoro e nell’educazione. L’organizzazione conta, oggi, 600.000 membri e 700 Logge attraverso gli USA . Dalla sua fondazione ha dato vita a 2.800 Logge in 43 Stati e nel Distretto di Columbia.

News ITALIA PRESS

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento