Conferenza sulla cooperazione italiana allo sviluppo — Lombardi nel Mondo

Conferenza sulla cooperazione italiana allo sviluppo

Il 14 e il 15 aprile prossimi a Salvador de Bahia si terrà la prima conferenza sulla cooperazione italiana allo sviluppo in Brasile organizzata dall’Ambasciata italiana. Si parlerà di ambiente e sviluppo sostenibile, lotta all’esclusione sociale e riqualificazione urbana.

Gli interventi italiani di cooperazione, scambio di informazioni e promozione di un migliore coordinamento a livello federale e statale tra gli attori della cooperazione, stimolo per nuovi contatti tra la società civile e le istituzioni per sostenere i progetti in

via di attuazione e promuovere una visione d´insieme degli interventi in corso, in vista delle linee future della cooperazione tra Italia e Brasile.

Questi i temi della prima Conferenza sulla cooperazione italiana allo sviluppo in Brasile che si terrà il 14 e il 15 aprile prossimi a Salvador de Bahia. Organizzata dall’Ambasciata italiana, la conferenza si propone di ricalcare i tre filoni principali della cooperazione italiana in Brasile: ambiente e sviluppo sostenibile, lotta all’esclusione sociale e riqualificazione urbana.

Oltre a questo, verranno trattati anche gli aspetti “trasversali”, particolarmente apprezzati dal Governo brasiliano, della cooperazione italiana in Brasile: la partecipazione comunitaria, la cooperazione decentrata, il dialogo con la società civile locale e l’intersettorialitá degli interventi.

Secondo il programma provvisorio, i due giorni di lavoro inizieranno con una sessione plenaria di apertura, alla presenza di autorità politiche nazionali e locali. Hanno già confermato la loro presenza i Ministri Silva (Ambiente) e Patrus (Politiche Sociali), il Governatore dello Stato di Bahia, il Sottosegretario agli Esteri, Giampaolo Bettamio e del Direttore Generale per la Cooperazione del Ministero degli Esteri, Giuseppe Deodato.

Nel pomeriggio si terranno tre sottosessioni tematiche, simultanee, sui tre temi principali dell’evento: per ciascuna di esse, i soggetti della cooperazione (operatori, Ong, rappresentanti della società civile) presenteranno, scambieranno e discuteranno le rispettive esperienze sui programmi in corso a livello di cooperazione governativa, non governativa e decentrata.

Il pomeriggio del 15, invece, in una nuova sessione plenaria, i coordinatori delle tre sessioni tematiche riassumeranno i termini del dibattito, sulla base delle quali saranno tratte le conclusioni della conferenza. Alla riunione parteciperanno i volontari e i cooperanti italiani in Brasile, le controparti locali dei programmi di cooperazione italiani, autorità italiane e brasiliane, le Ong italiane operanti in Brasile, i rappresentanti della cooperazione decentrata italiana, della Commissione europea, della rete consolare italiana e del Ministero degli Esteri brasiliano. Dall’Italia, infine, parteciperanno anche funzionari ed esperti responsabili per i diversi aspetti della cooperazione italiana in Brasile. (aise)

 

 

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento