Rosario e Corrientes. La celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia — Lombardi nel Mondo

Rosario e Corrientes. La celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia

È quanto si apprende dalla newsletter del Consolato del Consolato che a Rosario ha festeggiato l’importante ricorrenza con una serata cui hanno partecipato i parlamentari “rosarini” e i membri del Corpo Consolare e della collettività italiana locale

Il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia è stato festeggiato nei giorni scorsi anche a Rosario e Corrientes.

 

È quanto si apprende dalla newsletter del Consolato del Consolato che a Rosario ha festeggiato l’importante ricorrenza con una serata cui hanno partecipato i parlamentari “rosarini”, la senatrice Mirella Giai (Maie) e l’onorevole Giuseppe Angeli (Pdl), il Sindaco di Rosario Miguel Lifschitz, membri del Corpo Consolare e della collettività italiana locale.

 

Per l’occasione, si è anche formato il “Coro Italiano”, diretto dal Maestro Nelson Coccalotto, composto da 30 coristi provenienti dalle Associazioni Alcara Li Fusi, Toscana, Circolo Sardo, Coro Alpino, Famiglia Abruzzese, Famiglia Basilicata, Famiglia Gangitana, Famiglia Marchigiana e Famiglia Molisana.

 

A Corrientes il 150º Anniversario è stato celebrato con la deposizione di una targa nella Piazza Italia, per iniziativa della locale Società Dante Alighieri.

 

Tra il numeroso pubblico anche le Autorità provinciali e municipali, i rappresentanti delle associazioni italo-argentine locali e delle scuole in cui viene insegnata la lingua italiana.

 

La celebrazione è stata accompagnata dagli inni nazionali italiano ed argentino e da una breve allocuzione.

 

Fonte: aise

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento