Croce Rossa: a Solferino la tradizionale fiaccolata — Lombardi nel Mondo

Croce Rossa: a Solferino la tradizionale fiaccolata

La “Fiaccolata” rappresenta uno degli appuntamenti piu’ attesi nell’ambito delle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita dell’idea di Croce Rossa. Dal 1992, ogni anno in migliaia partecipano a questo avvenimento fortemente evocativo, al quale saranno presenti migliaia di volontari provenienti da tutto il mondo

Roma, 26 giu. – (Adnkronos) – Si svolge sabato 26 giugno a Solferino, in provincia di Mantova, la tradizionale “Fiaccolata”, suggestiva processione che ripercorre simbolicamente il percorso di 8 chilometri compiuto nel 1859 dalle donne e dagli uomini del posto che portarono soccorso ai feriti nel campo di battaglia di Solferino, trasportandoli fino al primo avamposto medico a Castiglione delle Stiviere. Il corteo, che segue quest’anno un percorso diverso, partira’ da piazza Castello a Solferino e percorrera’ lungo le strade cittadine un tragitto di 8 km fino al Villaggio Umanitario della Croce Rossa, dove si terra’ la cerimonia conclusiva.

 

La “Fiaccolata” rappresenta uno degli appuntamenti piu’ attesi nell’ambito delle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita dell’idea di Croce Rossa. Dal 1992, ogni anno in migliaia partecipano a questo avvenimento fortemente evocativo, al quale saranno presenti migliaia di volontari provenienti da tutto il mondo, i partecipanti dello “Youth on the move” e del Villaggio Umanitario, che ripercorreranno il percorso di 8 chilometri con le insegne delle rispettive Societa’ Nazionali reggendo le fiaccole e rimarcando lo spirito umanitario del movimento.

 

Alla processione parteciperanno anche i familiari di Eugenio Vagni, l’operatore della Croce Rossa Internazionale rapito nelle Filippine. Francesco e Romeo Vagni, i fratelli, sono giunti oggi al Villaggio Umanitario. Apriranno la “Fiaccolata” a piazza Castello il presidente del comitato internazionale della Croce Rossa Kellemberger, il presidente della Federazione internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Suarez del Toro, il commissario straordinario Cri Francesco Rocca, il sindaco di Solferino Germano Bignotti e il piu’ giovane volontario del Villaggio Umanitario, che sara’ in testa al corteo. Al termine della cerimonia di chiusura, l’Orchestra ‘Piazza Vittorio’ si esibira’ al Villaggio Umanitario in uno spettacolo musicale multietnico.

 

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento