Formazione a Manila per 1 milione e 800 mila volontari pronti a fronteggiare disastri e calamità — Lombardi nel Mondo

Formazione a Manila per 1 milione e 800 mila volontari pronti a fronteggiare disastri e calamità

La Croce Rossa Nazionale delle Filippine (PNRC) ha organizzato la formazione di 1milione e 8mila volontari per far fronte alle eventuali catastrofi che potrebbero colpire il paese

Il programma, soprannominato Red Cross 143, preparerà gruppi di 44 volontari che saranno presenti in ciascuno dei 42 mila villaggi. A tutti verranno date indicazioni di base e nozioni di pronto soccorso per rispondere alle conseguenze delle catastrofi, inoltre dovranno monitorare e saper valutare in tempo sciagure ed emergenze. “Disastri e calamità naturali si registrano ovunque – si legge in una dichiarazione del Segretario generale della PNRC -, e c’è bisogno di gente in loco che ci tenga aggiornati sulle varie situazioni così da poter prontamente intervenire.”

Lanciato nel 2009, il programma ha già formato con successo volontari nel 60% dei villaggi. Le Filippine, con più di 100 milioni di abitanti, sono uno dei paesi al mondo maggiormente esposti ai disastri, con una media di 20 tifoni all’anno. Situato nel cosiddetto “anello di fuoco” del Pacifico, l’arcipelago è anche sede di circa 23 vulcani attivi oltre che di 7 mila isole, e spesso è difficile intervenire subito in tutte le aree colpite. Secondo il Centre for Research on the Epidemiology of Disasters (CRED) e l’International Strategy for Disaster Reduction (UNISDR) delle Nazioni Unite, nel 2011 si sono abbattuti nel paese 33 disastri naturali. Il villaggio di Macasandig, ad esempio, è stato uno dei più gravemente colpiti dalla tempesta Washi, la più grave dell’ultimo anno, che ha causato la morte di 1200 persone e danneggiato un altro milione.

Fonte: newsletter agenzia Fides del 3 Febbraio 2012

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento