Area diritti civili nel mondo — Lombardi nel Mondo

Area diritti civili nel mondo

il 23 marzo esce in Italia il film sulla vita del Nobel per la pace Aung San Suu Kyi

il 23 marzo esce in Italia il film sulla vita del Nobel per la pace Aung San Suu Kyi

Il 23 marzo esce nelle sale italiane “The Lady”, il film di Luc Besson col patrocinio della Sezione Italiana di Amnesty International. “The Lady” racconta la vicenda umana e politica della leader birmana e premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi, la figlia del padre dell’indipendenza della Birmania, leader della Lega nazionale per la democrazia e premio Nobel per la pace nel 1991.

Read More…

“Julija Tymoshenko fuori dal carcere”: la Corte Europea dei Diritti Umani si esprime sull’eroina arancione

"Julija Tymoshenko fuori dal carcere": la Corte Europea dei Diritti Umani si esprime sull'eroina arancione

L’organo afferente al Consiglio d’Europa invita il Presidente ucraino a curare la Leader dell’Opposizione Democratica al di fuori del carcere in cui è detenuta per eseguire le prescrizioni del pool di medici tedesco-canadesi, ma le Autorità ignorano la sentenza e organizzano una visita al penitenziario per alcuni media preventivamente individuati. Le critiche ai processi politici di Parlamento Europeo, Commissione Europea e OSCE, e le reazioni del governo ucraino.

Read More…

Festa della Donna 2012: A Julija Tymoshenko il Nobel per la Pace

Festa della Donna 2012: A Julija Tymoshenko il Nobel per la Pace

La Leader dell’Opposizione Democratica ucraina inserita nella lista dei candidati all’assegnazione del Prestigioso Premio. Ad oggi, l’Anima della Rivoluzione Arancione è detenuta in isolamento per ragioni politiche, nonostante la mobilitazione internazionale a favore della sua liberazione e le gravi condizioni di salute, che la costringono alla permanenza a letto.

Read More…

Sebben che siamo donne…

Sebben che siamo donne...

“In nome del popolo italiano La proclamo Dottoressa”. 8 marzo Festa della Donna. L’esame della condizione della donna oggi non puo’ che passare per il lavoro, causa di discriminazione. Pubblichiamo l’amara constatazione di una donna, che aggiunge (purtroppo, oggi in Italia si e’ costretti a dire) anche il fatto di essere giovane e laureata…

Read More…

Document Actions

Share |


Lascia un commento

lunedì 27 Gennaio, 2020