Bolivia: Impegno per il riconoscimento dei diritti dei bambini lavoratori — Lombardi nel Mondo

Bolivia: Impegno per il riconoscimento dei diritti dei bambini lavoratori

Tale riconoscimento è giunto grazie al sostegno di questa istituzione nei settori della salute, educazione, lavoro, organizzazione, svago, identità e giustizia per i bambini, le bambine e gli adolescenti che lavorano per le strade, come lustrascarpe, venditori ambulanti, riciclatori, strilloni

La Paz – L’Organizzazione Cattolica Internazionale per i Diritti dei Bambini (BICE) ha reso noto l’impegno della “Comisión de Naciones y Pueblos Indígenas, Originarios, Campesinos, Culturas e Interculturalidad” della Camera dei Deputati boliviana nei confronti dell’Unione dei Bambini e delle Bambine Lavoratori (UNATsBO) della Bolivia.

 

Tale riconoscimento è giunto grazie al sostegno di questa istituzione nei settori della salute, educazione, lavoro, organizzazione, svago, identità e giustizia per i bambini, le bambine e gli adolescenti che lavorano per le strade, come lustrascarpe, venditori ambulanti, riciclatori, strilloni.

 

Tuttavia, secondo il rappresentante nazionale, il deputato Jorge Medina, c’è ancora molto da fare per tutelare questa categoria ed è necessario coordinare tutti i settori per poter valutare attentamente ogni singola proposta a favore delle aree più vulnerabili della società, in particolare quella dei bambini.

 

All’incontro, tenuto a La Paz, hanno preso parte anche rappresentanti dei bambini, bambine e adolescenti lavoratori di tutto il paese. (AP)

 

Fonte: (Agenzia Fides)

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento