Lavorare come dottore in Australia — Lombardi nel Mondo

Lavorare come dottore in Australia

Il sito DoctorConnect è un’iniziativa del governo australiano per aiutare i dottori che si sono qualificati all’estero ad emigrare verso l’Australia.

La maggior parte delle professioni nel

settore della sanità sono altamente richieste in Australia. Come tutte

le nazioni occidentali, l’invecchiamento della popolazione sta mettendo

molta pressione sul sistema sanitario è il mercato del lavoro

australiano non riesce a sopperire alla domanda di personale.

 

Il governo cerca quindi di attrarre dottori che si sono formati in altre

nazioni per venire a lavorare in Australia.

 

DoctorConnect si pone quindi l’obiettivo di illustrare i dati positivi della vita Australia,

sia dal punto personale che dal punto di vista professionale; i

requisiti per gli aspiranti dottori emigranti; spiega la procedura da

seguire per ottenere un visto lavorativo ed aiuta a trovare i contatti

necessari per ottenere un posto di lavoro.

 

Fate attenzione perché i requisiti di conoscenza della lingua inglese per coloro che lavorano in

ospedale sono molto alti in quanto dovete comunicare con pazienti e

fare in modo che la comunicazione sia precisa e senza ambiguità.

 

Va sottolineato che spesso le opportunità di lavoro per dottori che

arrivano dall’estero sono disponibili nell’Australia “rurale”. Con

questo si intende cittadine e paesini sperduti (veramente sperduti

secondo i canoni italiani) dell’entroterra australiano. La maggior

parte della popolazione, quindi anche dei dottori, vuole vivere nelle

grandi metropoli come Sydney e Melbourne. Di conseguenza vi è grande

carenza di personale sanitario nelle altre zone.

 

Se siete disposti ad

andare a vivere in queste zone sperdute allora migliorerete le vostre

possibilità di ottenere un visto per emigrare in Australia.

 

http://www.italiansinfuga.

com/2011/05/02/lavorare-come-dottore-in-australia/?

awt_l=56q6U&awt_m=1bxdu0_NkPH3bG

 

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento