Il Presidente Fontana: novità per il Columbus Day 2006 — Lombardi nel Mondo

Il Presidente Fontana: novità per il Columbus Day 2006

Le celebrazioni per il Columbus day 2005 si sono ufficialmente concluse, ma non per la Lombardia. Che già pensa all’edizione 2006, con importanti novità.

Le celebrazioni per il Columbus day 2005 si sono ufficialmente concluse, ma non per la Lombardia.

Visto infatti il successo del “Villaggio Lombardia” alla Grand Central Station di New York, l’esposizione e la distribuzione di materiale sui laghi e le bellezze della Regione è stato  prorogato fino a domenica 23 ottobre, ovvero una settimana in più del previsto.

 

E’ quindi molto soddisfatto il presidente del Consiglio regionale, Attilio Fontana, che però pensa già alla prossima edizione, dove ci potrebbero essere importanti novità.  

Fontana ha infatti ricevuto due diverse proposte di collaborazione.

Da una parte il presidente del Consiglio regionale della Campania, Sandra Lonardo, ha chiesto di partecipare insieme alla Lombardia all’edizione 2006, in modo tale da rendere più organici eventi e incontri istituzionali.

Dall’altra il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, spera di riuscire a coinvolgere tutte le undici Province della Regione “per fare in modo che tutti gli enti della Lombardia si presentino al Columbus Day 2006 sotto il cappello della Regione”, così da offrire una panoramica complessiva delle ricchezze naturali, delle eccellenze, dei prodotti tipici dell’intera nostra regione.

  

 ”Per l’anno prossimo – ha detto Fontana – prendiamo in seria considerazione le due proposte. Siamo estremamente favorevoli alla collaborazione per realizzare un’iniziativa ancora più ampia, anche se già quest’anno possiamo parlare di un vero e proprio successo della Lombardia”.

 

Un successo che si ripete da quattro anni tanto che è stata la Lombardia ad aprire la sfilata delle Regioni italiane sulla Fifth Avenue e il presidente Fontana l’unico italiano (a parte l’ospite d’onore, il vicepresidente della Commissione europea Franco Frattini) ad intervenire durante la serata di gala della Columbus Citizens  Foundation, l’associazione che organizza i festeggiamenti.

  

”Credo di poter dire che quest’anno abbiamo fatto un buon lavoro – ha commentato Fontana – e ci ha fatto piacere la presenza delle altre istituzioni e le aziende che si sono volute affiancare a noi. L’esposizione alla Grand Central station ha confermato l’attenzione e l’interesse degli americani, tanto che abbiamo dovuto centellinare il materiale perchè non andasse esaurito troppo in fretta. Abbiamo dimostrato, insomma, che la Regione Lombardia è uno dei principali interpreti della manifestazione”.

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento