Bolivia, Morales vuole statalizzare Entel Compagnia Telecom — Lombardi nel Mondo

Bolivia, Morales vuole statalizzare Entel Compagnia Telecom

Lo scontro tra il presidente e il gruppo telefonico sta diventando sempre più duro

La Paz – Il presidente boliviano Evo Morales ha annunciato la nazionalizzazione della più grande compagnia di telecomunicazioni del paese, Entel, un’unità di Telecom Italia.

 

Fin dall’anno scorso il governo aveva spinto la compagnia a discutere i termini della negoziazione per una scalata di stato, e ha intimato multe milionarie a causa del mancato adempimento dei compiti per quel che riguarda la copertura della rete telefonica.

 

Morales ha emanato un decreto nel 2007 in cui si ordinava a Telecom di vendere il 50 percento dell’unità boliviana. Inizialmente l’azienda italiana ha accettato di discutere con il governo boliviano per negoziare i termini ma le trattative sono crollate quando la Bolivia ha rifiutato la proposta di Telecom di spostare le trattative in un altro paese.

 

Entel controlla l’ottanta per cento del mercato long-distance boliviano, e il 70 per cento della telefonia mobile. Il governo, che detiene il 47% dell’impresa, dichiara che Entel non ha pagato 60 milioni di dollari di multe e tasse, inclusi i sei milioni per non aver aggiunto le implementazioni sulla reta.

 

News ITALIA PRESS

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento