Expo 2015, 849 giorni all’evento 200 operai al lavoro sui cantieri — Lombardi nel Mondo

Expo 2015, 849 giorni all’evento 200 operai al lavoro sui cantieri

Il 2013, come piu’’ volte sottolineato dall’’Ad di Expo 2015, Giuseppe Sala, sara’’ l’’anno decisivo. I prossimi passi sono le gare per il Media Center e l’’Expo Center e quella delle architetture di servizio: un bando, in programma a febbraio, da 50-60 milioni di euro.

Mancano 849 giorni all’’apertura dell’’Esposizione universale di Milano del 2015. E il 2013, come piu’’ volte sottolineato dall’’ad di Expo 2015, Giuseppe Sala, sara’’ l’’anno decisivo.

Al momento, sull’’area del sito espositivo, stanno lavorando circa 200 operai e oltre 50 mezzi. I cantieri aperti, e che vedono i lavori procedere contemporaneamente, sono diversi. Si parte dal cantiere per l’’eliminazione delle interferenze, ovvero di tutti quegli ‘ostacoli’ fisici alla creazione della cittadella dell’’Expo, che impiega 137 lavoratori e 41 mezzi d’’opera (sono esclusi gli autocarri e i mezzi di sollevamento). Il tutto dovrebbe essere completato entro il mese di aprile del 2014. Le maestranze (11 operai e 5 mezzi) stanno allestendo anche il campo base, le strutture destinate ad ospitare i lavoratori impiegati nei cantieri della manifestazione. Quindi, il terzo cantiere aperto e’’ quello della cosiddetta ‘piastra’, cioe’’ tutte le infrastrutture di base per il sito, che impiega al momento 36 operai e 9 mezzi (sono sempre esclusi gli autocarri e i mezzi di sollevamento). In questo caso il cantiere dovrebbe chiudere a ottobre del 2014. Il cronoprogramma prevede che entro dicembre 2014 siano pronti i manufatti. A gennaio 2015 sorgeranno i padiglioni dei Paesi partecipanti (sono 113 quelli che hanno gia’’ aderito), mentre gli allestimenti verranno terminati a marzo, due mesi prima del via ufficiale all’’evento. Nel frattempo, i prossimi passi sono le gare per il Media Center e l’’Expo Center (bando con base d’’asta di 47 milioni di euro) e quella delle architetture di servizio: un bando, in programma a febbraio, da 50-60 milioni di euro.

Fonte: Il Giorno

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento