Perù: Massiccia manifestazione contro il progetto minerario a Cajamarca — Lombardi nel Mondo

Perù: Massiccia manifestazione contro il progetto minerario a Cajamarca

La città di Cajamarca è isolata da uno sciopero ad oltranza giunto al sesto giorno, contro l’applicazione del progetto minerario Conga (vedi Fides 25/11/2011), così l’entrata e l’uscita dalla capitale è impossibile. Le aziende interprovinciali di trasporto hanno smesso di vendere biglietti e da ieri non ci sono neanche voli

Cajamarca – Secondo le informazioni inviate all’Agenzia Fides da Radio Marañón, oggi, 30 novembre, si sta preparando una mobilitazione massiccia in tutta la regione di Cajamarca. La città di Cajamarca è isolata da uno sciopero ad oltranza giunto al sesto giorno, contro l’applicazione del progetto minerario Conga (vedi Fides 25/11/2011), così l’entrata e l’uscita dalla capitale è impossibile. Le aziende interprovinciali di trasporto hanno smesso di vendere biglietti e da ieri non ci sono neanche voli. La strada verso Chiclayo (capoluogo della regione vicina) resta bloccata, e così le altre strade principali. Migliaia di litri di latte non possono essere raccolti dalle unità delle grandi imprese.

La provincia di Bambamarca e gli abitanti della valle di Jequetepeque hanno aderito allo sciopero. Questi manifestanti sono a Ciudad de Dios, che collega le città di Chiclayo, Trujillo, Piura e Cajamarca. La gente comincia a sentire la carenza dei prodotti, è finito il carburante e i prezzi sono saliti alle stelle. Nel frattempo, migliaia di abitanti che vigilano nella parte alta della città di Cajamarca, proprio a fianco dei laghi che difendono, hanno fatto sapere che non vogliono la presenza di alcun ministro, ma solo quella del Presidente Ollanta Humala.

La Chiesa di Cajamarca si è pronunciata a favore dei manifestanti, in difesa dell’acqua. La comunità francescana ha esposto due enormi striscioni davanti alla loro chiesa, con le scritte: “L’acqua è vita, non Conga” e “Difendi la sorella Terra”. Radio Marañón è la radio del Vicariato Apostolico San Francisco Javier, a Jaén in Perù, gestita dalla Compagnia di Gesù, che lavora nella zona dal 1976. Conta circa 600.000 ascoltatori e tutti i suoi programmi hanno assunto la prospettiva tematica dell’evangelizzazione. (CE)

Fonte: (Agenzia Fides, 30/11/2011)

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento