Il tango italiano: Uno specchio metaforico — Lombardi nel Mondo

Il tango italiano: Uno specchio metaforico

Questa mostra, sottolineano gli organizzatori, vede la storia del tango italiano attraverso diversi materiali grafici di archivio, spartiti, canzoni, fotografie, dischi e testimonianze dei protagonisti di questo genere, cercando di “rivivire l’immaginazione collettiva di un popolo e la relazione con altri spazi di cultura rioplatense”

Con lo scopo di conoscere lo sviluppo e partecipare della visualizzazione e riflessione intelettuale del tango italiano, esibito in questa mostra c/o la Scuola Universitaria di Musica di Uruguay.

 

Questa mostra vede la storia del tango italiano attraverso diversi materiali grafici di archivio, spartiti, canzoni, fotografie, dischi e testimonianze dei protagonisti di questo genere, cercando “rivivire l’immaginazione collettiva di un popolo e la relazione con altri spazi di cultura rioplatense” secondo gli organizatori.

Nato in Italia, e con una forte influenza culturale rioplatense, il tango italiano è uno dei più ricchi e variegati generi musicali italiano, un grande repertorio con diversi pezzi strumentali e canzoni ballabili. La sua popolarità nel XX secolo è stata dimostrata nelle diverse canzoni che sono ancora nella memoria collettiva degli italiani.

“Il tango italiano: uno specchio metaforico” sarà esposta fino al 28 maggio, da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 23.00, e sabato dalle 10.00 alle 18.00, nella Facoltà delle Arti – Università della Repubblica (Avda. 18 de julio 1772).

 

Curatore e Ricerca: Enrique Cámara de Landa

Produzione: Felipe Pulloll (CCBORGES, Buenos Aires), Marita Fornaro (EUM, Montevideo)

Montaggio a Montevideo: Marcelo de los Santos

 

Di Leandro Vanoli

Corrispondente lombardo in America Latina, Montevideo, Uruguay

 

Fonti: www.museomigraciones.org.u

www.eumus.edu.uy

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento