Prosegue l’attività all’estero dell’Istituto Fernando Santi Emilia Romagna: le tappe in Brasile — Lombardi nel Mondo

Prosegue l’attività all’estero dell’Istituto Fernando Santi Emilia Romagna: le tappe in Brasile

Prosegue l’attività all’estero dell’Istituto Fernando Santi dell’Emilia Romagna: in Brasile (Curitiba e Recife) si sono svolti significativi incontri e iniziative con le locali Comunità di corregionali

CURITUBA – Prosegue, intensa, l’attività all’estero dell’Istituto Fernando Santi dell’Emilia Romagna: dopo il Belgio è stata la volta del Brasile (Curitiba e Recife) dove si sono svolti significativi incontri e iniziative con le locali Comunità di corregionali.

Dal 19 al 25 ottobre è stata esposta all’Università UnicenP di Curitiba la mostra fotografica “Lo sguardo altrove…” curata da Renzo Bonoli, che ne ha illustrato il significato e le finalità nel corso dell’inaugurazione avvenuta alla presenza di autorità dell’Ateneo e di un folto pubblico che si è dimostrato molto interessato alle immagini che ritraggono, tra le altre, l’emigrazione a Resende-Porto Real di una comunità di modenesi provenienti da Novi e Concordia, risalente agli inizi del secolo scorso.

Tra gli eventi di rilievo, il corso di cucina tradizionale emiliano romagnola svoltosi nell’arco di tre giornate sotto la guida esperta di Giorgio Ridolfi, membro dell’Associazione Italiana Cuochi. Il corso è il frutto di un accordo tra l’Istituto Fernando Santi, la locale Associazione emiliano romagnola e la Segreteria Municipale di Turismo, per la valorizzazione, da un lato, della tradizione gastronomica regionale e, dall’altro, per la qualificazione dell’offerta turistico-gastronomica e dei cuochi che gestiscono strutture di ristorazione italiane e regionali lungo il cosiddetto “Circuito Italiano” di Colombo, Stato del Paranà, zona popolata da molti emigranti di origine italiana.

Al termine, in occasione di una serata conviviale durante la quale sono intervenuti il presidente dell’Associazione, Mario Bretoni, e Renzo Bonoli, sono stati consegnati gli attestati di partecipazione ai 15 allievi del Corso.

Alla serata era presente anche il Presidente del Comites della circoscrizione Paranà-Santa Catarina, G. Luca Cantoni, che ha dimostrato interesse per le iniziative svolte e ne chiesto la ripetizione il prossimo anno negli Stati di Santa Catarina e di Rio Grande do Sul.

Nel corso della sua permanenza, Bonoli ha incontrato anche il Console italiano che ha voluto approfondire, apprezzandolo, il programma svolto dall’Istituto Fernando Santi a Curitiba. La missione si è conclusa a Recife, con una riunione con il Console Massimiliano Lagi, alla quale hanno preso parte anche il vice console Enza Borsetti, il Presidente del COMITES Salvatore Scalia e i rappresentanti della Associazione Emilia Romagna. Al termine dell’incontro, durante il quale il Console non ha lesinato apprezzamenti e parole di elogio per le iniziative della Regione, si è convenuto di inserire nei programmi dell’Istituto Fernando Santi e in quelli del Consolato una serie di iniziative da realizzare a Recife il prossimo anno, in quanto la prevista mostra fotografica non si è potuta realizzare a causa di imprevedibili problemi logistici.

Prima di congedarsi da Recife, Renzo Bonoli ha incontrato nella sede della Dante Alighieri, dove attualmente si tengono corsi di lingua italiana, anche il presidente dell’Associazione Emilia Romagna, di recente costituzione, Maria Rosa Signaroldi, con la quale ha concordato una serie di iniziative concrete per il rafforzamento e lo sviluppo dell’Associazione. (aise)

 

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento