Al via a Brasília la terza fase di “Ambasciata Verde” — Lombardi nel Mondo

Al via a Brasília la terza fase di “Ambasciata Verde”

Prende il via la terza fase del progetto “Ambasciata Verde”, l’iniziativa fortemente voluta dall’Ambasciata italiana a Brasilia e partita nel 2010 con l’installazione di 405 pannelli fotovoltaici da parte di EnelGreen Power, che permettono un risparmio di 7,6 tonnellate di CO2 all’anno.

Grazie alla firma di un accordo tra l’Università di Brasilia e il Politecnico di Torino, al lancio della rete Green Embassy Smart Energy Network (Gesenet) e all’installazione di un impianto di micro generazione eolica integrata al sistema fotovoltaico già attivo in sede, l’Ambasciata d’Italia in Brasile diventerà così il laboratorio di tecnologie verdi più avanzato del Paese.

Il terzo “step” del progetto prevede nel dettaglio l’installazione da parte del gruppo italiano Ecomacchine di un impianto di micro generazione eolica integrata a quella fotovoltaica.

Il progetto “Ambasciata Verde” rientra nell’ambito del programma Farnesina Verde, supportato dal Ministero degli Affari Esteri e dal Ministero dell’Ambiente, e si sviluppa in collaborazione con le autorità brasiliane, le istituzioni e le imprese dei due Paesi.

“È un contributo piccolo ma significativo alle grandi sfide ambientali”, ha spiegato l’ambasciatore italiano in Brasile, Gherardo La Francesca.

Fonte: (aise)

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento