L’Italianità in festa al Sydney Italian Festival — Lombardi nel Mondo

L’Italianità in festa al Sydney Italian Festival

Grazie al Sydney Italian Festival, il Bel Paese ha animato con le sue eccellenze – produttive,culturali, e non solo – i principali quartieri della città

E’ stato un mese di grande rilievo per la Camera di Sydney, impegnata nell’allestimento di alcuni eventi di spicco all’interno del “Sydney Italian Festival”, manifestazione organizzata dall’ICE e supportata da Sanpellegrino, Casella Wines e Peroni. Impossibile non respirare aria di italianità, per le strade del centro, cinte da stendardi tricolore che promuovevano la rassegna.

Il primo evento organizzato dalla Camera è stato l’Aperitivo Club dedicato al lancio di Mandarina Duck in Australia; ad esso ha preso parte, in qualità di ospite d’eccezione, il direttore della nuova redazione australiana di Grazia, Edwina McCann. Stessa atmosfera di festa per Primo Italiano, una sorta di sagra paesana d’Italia, che ha richiamato nel quartiere di Darlinghurst una grande folla, suscitando anche il vivo interesse dei locali, attratti dai numerosi stand gastronomici e dalle note del miglior repertorio di musica popolare italiana. L’occasione si è rivelata utile per promuovere il magazine camerale, “Voi Tutti”, e con esso l’Italian lifestyle in genere.

Il vero fiore all’occhiello della rassegna, tuttavia, è stato l’evento intitolato “Le Eccellenze di Italia”, un’estensione dell’Italian Design Week lanciato dalla Camera nel 2003 e che ha visto la partecipazione, negli anni, di grandi nomi del design internazionale, quali Piero Lissoni, Patricia Urquiola e Marcel Wanders. La serata era dedicata alla promozione, attraverso l’allestimento di uno showcase nella gradevole cornice di Walsh Bay, di alcuni brand d’eccellenza, tra cui Bisazza, Bticino, Busatti, Euroluce, Italia Motori (Ferrari e Maserati), Luxottica, Space, Yatching Unlimited (Ferretti). Tra i 230 invitati accorsi, quest’anno, brillava la stella di Rosita Missoni, che, dopo aver ricevuto gli onori di casa da parte del Segretario della Camera, Nicola Caré, ha avuto modo di assistere, insieme agli altri partecipanti, all’intervento del direttore di “Vogue Living”, David Clarke, sui momenti più significativi della sua partecipazione al Salone Internazionale del Mobile di Milano.

Se l’attenzione delle signore ricadeva per lo più sulle borsette e gli articoli di arredamento, quella dei signori si divideva comprensibilmente tra la madrina dell’evento (la modella australiana Erica Heynatz) e la splendida Ferrari Scaglietti esposta all’ingresso del locale. Questa riuscita celebrazione dell’Italian design si è guadagnata uno spazio sulla stampa locale (“Sun Herald”, “Sunday Telegraph” e “Wentworth Courier”).

Nick Di Girolamo, presidente della Camera di Commercio italiana di Sidney

http://www.italplanet.it/interna.asp?sez=724&info=12736

Document Actions

Share |


Lascia un commento

lunedì 27 Gennaio, 2020