La storia — Lombardi nel Mondo

La storia

Un Centro nato per curare aspetti culturali, sociali, ricreativi, assistenziali. Scopriamo la storia del Centro Lombardo che intende mantenere vivi i legami tra la città e la regione di provenienza di molti suoi cittadini.

In conseguenza degli impegni presi con i funzionari della Regione Lombardia presenti alla “Seconda Conferenza Interregionale in Argentina”, il 1° Novembre 1985 si riunirono i Signori Giulio Confalonieri, Giovanni Maria Valaguzza e Tullio Targi e con altri Lombardi di buona volontà, decisero di convocare e affiliare i Lombardi Cordobesi e cominciare lo scambio d’informazioni con la Regione.

E così, occupati in questo lavoro, arrivò il 6 Aprile 1987 quando un gruppo di Lombardi, sotto la guida del Sig. Valaguzza, si riunì allo scopo di formare una associazione, poi chiamata Centro Lombardo di Córdoba.

I suoi fini erano: riunire le persone d’origine Lombarda, i loro discendenti e i loro simpatizzanti per mantenere ed approfondire la conoscenza ed i valori delle loro radici ed anche dello spirito, della storia, delle tradizioni e delle virtù Lombarde; inoltre di generare forti legami con la Regione Lombardia e informarLa dei progressi e delle attività dell’Associazione. Sviluppare, sempre secondo le sue possibilità, le comunicazioni con la comunità Italo-Argentina, anzitutto con i Lombardi Cordobesi, tanto nell’aspetto culturale quanto nel sociale, nel ricreativo e nell’assistenziale. Perciò sin dall’inizio il Centro ha svolto un’intensa attività sociale e culturale organizzando riunioni di cameratismo, pranzi, concerti, mostre, conferenze, gite culturali in luoghi d’interesse storico, ecc.

Il tempo è trascorso. Al giorno d’oggi si pensa di avere fatto molto però manca ancora tantissimo. Alcuni di quei sognatori d’allora non sono più con noi, ma il nostro impegno continua e ci sarà sempre un Lombardo disposto a curare i nostri valori.

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento