L’Italia permetta ai talenti di rientrare — Lombardi nel Mondo

L’Italia permetta ai talenti di rientrare

“I dati diffusi dal nuovo rapporto dell’Ismu, il Centro di Iniziative e Studi sulla Multietnicità, ci dicono che la crescita del flusso di migranti in Italia è crollata, tra il 2010 e il 2011, dell’86%. Il nostro Paese, secondo il rapporto, attrae oggi migranti con un livello di istruzione più basso rispetto a molti altri Paesi europei”

L’Italia è percepita tra le nazioni più permissive in tema di criminalità. Il problema dello scarso e poco qualificato “brain gain” italiano si somma al dramma legato al numero di nostri concittadini, in possesso di un titolo d’istruzione superiore, che ogni anno lasciano l’Italia”.

Così Alessia Mosca e Guglielmo Vaccaro, deputati PD, su www.associazione360.it, il sito dell’Associazione di Enrico Letta.

“Con il progetto Controesodo e, in particolare, con la proposta Talenti Welcome, – concludono – siamo convinti si possa contribuire, proprio a partire dai giovani, al rilancio dell’Italia, perché i talenti emigrati tornino in patria e si inizi finalmente ad attrarre cervelli anche dall’estero”.

Fonte: aise

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento