Barra da la Lüzèrta — Lombardi nel Mondo

Barra da la Lüzèrta

Marco Stella ci regala, in questa poesia trilingue (dialetto cremasco, italiano e portoghese) un frammento di sensazioni che scorrono. La revisione del dialetto cremasco é stata fatta dal Prof.Geroldi, autore del dizionario cremasco-italiano

Barra da la Lüzèrta

Barra della lucertola

Barra do lagarto

 

Al fiöm ‘n dal mar, al mar an dal fiöm

Il fiume nel mare, il mare nel fiume

O rio no mar, o mar no rio

 

Du munt che i sa’ncuntra: al munt da l’acqua dulsa e ‘l munt da l’acqua salada

Due mondi che s’incontrano: il mondo dell’acqua dolce e il mondo dell’acqua salta

Dois mundos que se encontram: o mundo da água doce e o mundo da água salgada

 

Al fiöm che ‘l nas söi munt

Il fiume che nasce sui monti

O rio que nasce nas montanhas

 

Che ‘l traersa i bosch, che ‘l furma ‘l lach – al lach da la lüzèrta.

Che attraversa i boschi, che forma il lago – il lago della lucertola.

Que atravessa os bosques, que forma a lagoa – a lagoa do lagarto

 

Al mar, l’oceano che ‘l ma separa da la mé tèra luntàna

Il mare, l’oceano che mi separa dalla mia terra lontana

O mar, o oceâno que me separa da minha terra distante

 

Barra da Tijuca

 

La lüzèrta da la zént da ché.

La lucertola della gente di qua.

O lagarto do povo daqui

 

Al bosch vért e la sàbia ciàra

Il bosco verde e la sabbia chiara

O bosque verde e a areia clara

 

Al bosch vért e ‘l mar celèst

Il bosco verde ed il mare azzurro

O bosque verde e o mar azul

 

I culùr da la natura sota ‘l me vèt

I colori della natura sotto il mio sguardo

As cores da natureza sob o meu olhar

 

Muntagna, lach, fiöm e mar:

Montagna, lago, fiume e mare:

Montanha, lagoa, rio e mar:

 

Töt an dan culp d’oc

Tutto in un colpo d’occhio

Tudo em um só olhar

 

Dai me oc che i vèt luntà

Dei miei occhi che vedono lontano

Dos meus olhos que veêm longe

 

Che i vèt col còr

Che vedono con il cuore

Que veêm com o coração

 

Che i vèt co l’anima

Che vedono con l’anima

Que veêm com a alma

 

Che i vèt co la saudade.

Che vedono con la saudade.

Que veêm com a saudade.

 

Marco Stella

Portale dei Lombardi nel Mondo

 

Revisione ortografica cremasca – Prof.Geroldi (Crema)

Revisione ortografica portoghese – Michelly Cristina Costa

 

Nota: Tijuca in lingua Tupì vuol dire lucertola, secondo alcuni,  secondo altri già vuol dire pantano. Fatto sta che ho giocato sul nome di Tijuca stando alla prima traduzione fatta in loco.

 

Tijuca em Tupi quer dizer lagarto, para uns, para outros já quer dizer brejo.

De qualquer forma brinquei com o nome Tijuca seguindo a primeira tradução in loco.

 

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento