Delegazione regionale guida il design Italiano alla conquista dell’India — Lombardi nel Mondo

Delegazione regionale guida il design Italiano alla conquista dell’India

A Mumbay il Vice Presidente Lucchini e i Consiglieri regionali Frosio e Sarfatti inaugurano importante rassegna internazionale

Delegazione regionale guida il design Italiano alla conquista dell’IndiaDa sinistra, Frosio, il Vicepresidente Lucchini, il Console generale Cutillo e SarfattiLa via dell’India come risposta alla crisi. E’ il messaggio che proviene da Mumbay dove è in corso la mostra “Hospitaliy the Versatility of Italian Design”, evento conclusivo di un progetto di collaborazione tra designer di qualità e autorità e operatori indiani. Ad inaugurare l’esposizione è stato il Vice Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Enzo Lucchini, invitato quale rappresentante di una regione che ha in corso positive relazioni economico-culturali con l’India da dieci anni esatti. Nell’occasione la delegazione lombarda era composta anche dai Consiglieri regionali Giosuè Frosio (LN) e Riccardo Sarfatti (PD).

“I venti delle difficoltà economiche -ha detto Lucchini- si sentono anche in Oriente, ma è fuor di dubbio che la forte espansione del ceto medio deve essere guardata con grande interesse da parte nostra. Il design lombardo fa scuola nel mondo e gli indiani hanno bisogno di know how. La Lombardia, perciò, si farà garante affinché vengano innescate nuove iniziative di cooperazione per quanto riguarda lo scambio di conoscenze professionali. Nella prospettiva, a medio e lungo termine, di sviluppare ulteriormente la penetrazione delle nostre aziende nel mercato indiano. E’ quanto si propone anche una recente normativa indiana che abbiamo avuto modo di valutare insieme al Console italiano”.

L’esposizione al JJ College di Mumbay ha permesso di mettere in evidenza il successo che riscuote il Il Vice Presidente Lucchini consegna al Console un volume sulla storia della Lombardia; sulla destra il Consigliere Sarfatti.”gusto” italiano anche in India. I cento oggetti d’arredamento, scelti da una giuria indiana su circa mille presentati, hanno attirato l’attenzione di autorità e produttori indiani che hanno manifestato la volontà di avviare progetti specifici di collaborazione con soggetti leader dei distretti economici lombardi. In particolare un ambito che dovrà essere sviluppato è quello della formazione di designer indiani presso aziende e istituti lombardi.

L’evento è stato organizzato da Italian Design Agency, agenzia che ha aperto nel 2008 il primo laboratorio di design in India. Nell’arco di un anno la mostra è stata esposta anche a Bangalore, Delhi, Ahmedabad e Pune ed è stata accompagnata da incontri tecnici e politici.

“L’India -ha concluso Lucchini- sta vivendo una vigilia elettorale. Si tratterà perciò a breve di confermare o rinnovare i rapporti tra le istituzioni: in questo quadro anche il Consiglio regionale potrà dare il proprio contributo di conoscenze e relazioni”.

Nell’occasione Lucchini, Frosio e Sarfatti hanno incontrato anche il console genarale a Mumbay Giampaolo Cutillo, con il quale si sono confrontati sulle opportunità che il mercato e l’economia indiana della zona possono offrire alle imprese italiane e lombarde in particolare.

(biass)

Milano, 7 aprile 2009

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento