Ma le Milan non richiamano Milano… — Lombardi nel Mondo

Ma le Milan non richiamano Milano…

CITTA’ “LOMBARDE” NEGLI USA/1 – MILANO – Solo nel caso di una cittadina texana è probabile un richiamo alla metropoli lombarda. In altri quindici casi, o si tratta di casualità, oppure il nome ha altre origini.

Inutile nascondere una certa delusione. Dopo l’entusiasmo provocato dallo scoprire ben quindici località a stelle e strisce chiamate “Milan” (ed una Milano), è il disappunto il sentimento prevalente mano a mano che si procede nella ricerca e che si scopre  che c’è ben poco di lombardo e di italiano nelle radici delle città che portano negli Stati Uniti il nome della metropoli lombarda.

Non si tratta di una ricerca esaustiva, ma di una prima ricognizione effettuata attraverso le risorse disponibili via internet. Ma il risultato è senza appello: nella gran maggioranza dei casi si tratta di omonimia, e non del lascito di colonizzatori lombardi che hanno voluto perpetuare il nome del capoluogo della loro regione di origine.

Solo nel caso di Milano, Texas, infatti si ventila un richiamo alla Milano nostrana. Si tratta di un piccolo centro di poco più di 400 abitanti situato nella contea di Milam, a 110 chilometri dalla capitale texana, Austin. Solo una ragione la rende rilevante: l’esser stata teatro nel 1960 dell’incidente stradale in cui morì una stella della musica country, Johnny Horton.

Ma anche tutti gli altri centri che portano il nome inglese di Milano sono piccoli centri, tutti sono sotto i cinquemila abitanti, alcuni sono solo località, e le ragioni del nome sono diverse. C’è, ad esempio Milan, Minnesota, che nonostante i suoi appena trecento abitanti, è considerata la capitale norvegese degli States, che deve il suo nome ad un’ascia di ferro, forse vichinga, ritrovata nella zona, poi popolata dai Dakota-Siox.

Un’altra Milan, quella situata nello stato dell’Indiana che di abitanti ne conta 1800, è passata alla storia perché nel 1954 il suo team scolastico di basket s’impose nel campionato nazionale di basket, e la storia venne immortalata in un film, “Colpo vincente”, interpretato nel 1986 da Gene Hackman.

Solo in un caso, quello della Milan, New York, esiste una rilevante comunità italiana, dal momento che oltre il dieci per cento dei suoi 4500 abitanti rivendica origini italiane. Negli altri casi, o si tratta di omonimie (come per la Milan del New Hampshire, il cui nome viene dal pioniere dell’industria della lana Milan Harris), oppure la denominazione è talmente incerta da non trovare immediatamente spiegazioni. Peccato, eppure per una città dovrebbe essere motivo d’orgoglio portare il nome di una metropoli ricca di storia, arte, cultura, moda ed economia, com’è la nostra Milano. Ma non è detto che non si possa costituire un circuito delle Milano nel mondo.

 

Luciano Ghelfi

 

Le Milan negli Stati Uniti

 

Milano, Texas: 414 abitanti, contea di Milam, dista 110 chilometri dalla capitale Austin.

Milan, Georgia: 2189, contea di Telfair, testimoniata dal 1870 circa.

Milan, Illinois: 5350 abitanti, conte di Rock Island, sul confine con l’Iowa. Fondata nel 1843, nella zona sorse il primo ponte ferroviario sul Mississipi.

Milan, Indiana: 1816 abitanti, Contea di Ripley, 100 chilometri a sud di Indianapolis. Fondata a metà Ottocento, solo l’1,8 per cento della popolazione dichiara origini italiane.

Milan, Kansas: 137 abitanti, Contea Summer.

Milan, Michigan: 4775 abitanti, a cavallo delle contee di Monroe e di Washtenaw. Sede di un penitenziario federale.

Milan, Minnesota: 326 abitanti, contea di Chippewa. Fondata dai norvegesi nel 1879, deve il suo nome a un’ascia, forse vichinga, ritrovata nelle vicinanze.

Milan, Missouri: 1958 abitanti, capoluogo della contea di Sullivan.

Milan, New Hampshire: 1331 abitanti, contea di Coos. Fondata nel 1824, il nome viene da Milan Harris, pioniere della lavorazione della lana. Il nome si pronuncia “Màlan”.

Milan, New Mexico: 1891 abitanti, Contea Cibola, per il 52 per cento è abitata da ispanici.

Milan, New York: 4559 abitanti, Contea di Dutchess. Fondata nel 1818, non c’è accordo sull’origine del nome, ma il 10,1 per cento della popolazione dichiara origini italiane.

Milan, Ohio: villaggio di 1445 abitanti tra le contee di Erie e Huron, luogo natale di Thomas Edison. Il 4,4 per cento della popolazione dichiara origini italiane.

Milan, Tennessee: piccolo villaggio della contea di Gibson, 150 chilometri a nord est di Memphis.

Milan, Pennsylvania: località della contea di Bradford, sul confine nord dello stato.

Milan, Washington: località della contea di Sposane, sul confine con l’Idaho.

Milan, Wisconsin: sobborgo di Athens, nella contea di Marathon.

 

nella foto: anno 1912, il corpo bandistico di Milan, Michigan

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento