Morales riceve i rappresentanti di Ital e Uim — Lombardi nel Mondo

Morales riceve i rappresentanti di Ital e Uim

Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha ricevuto una delegazione italiana composta dai rappresentanti di Ital, Uim e Uim Bolivia, Mario Castellengo, Alberto Sera ed Ivo Cibelli. All’incontro erano presenti l’On. Fabio Porta del PD e l’Ambasciatore d’Italia a La Paz Mignano

La Paz: In un clima di sincera cordialità e semplicità, il 7 gennaio scorso il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha ricevuto presso la sua residenza una delegazione italiana.

 

Rappresentanti di Ital, Uim e Uim Bolivia, Mario Castellengo, Alberto Sera ed Ivo Cibelli. All’incontro erano presenti l’on. Fabio Porta del PD e l’Ambasciatore d’Italia a La Paz Mignano.

Nel corso dell’incontro, accanto ai temi più prettamente politici sui quali si sono soffermati l’Ambasciatore Mignano ed il deputato italiano eletto in Sud America, il presidente Morales ha colto l’occasione di discutere con i rappresentanti di Ital e Uim sulle condizioni dei lavoratori italiani in Bolivia e dei lavoratori boliviani in Italia.

Morales si è mostrato molto interessato alle eccellenze italiane presenti sul territorio del suo Paese ed ha espresso piena disponibilità alla richiesta ed all’impegno di Ital e Uim sul versante delle convenzioni internazionali e sui diritti previdenziali e assistenziali dei lavoratori italiani e boliviani, anche con la sottoscrizione di specifici accordi tra Italia e Bolivia sul versante della sicurezza sociale, dei flussi migratori in Italia e a favore della formazione e dell’inserimento.

Morales ha infine espresso alla delegazione italiana il desiderio di realizzare in Bolivia un grande incontro tra tutte le forze sindacali internazionali, chiedendo in tal senso un impegno ai rappresentanti del sindacato italiano, che si sono impegnati a riferire, tramite la Uil, negli appositi organismi sindacali internazionali.

L’incontro, che si è protratto per quasi un’ora con estrema disponibilità di ascolto e di coinvolgimento da parte del presidente Morales, ha lasciato in Castellengo, Sera e Cibelli una forte soddisfazione per aver potuto dialogare con un uomo da cui dipendono molto i futuri scenari di equilibrio, di progresso e di solidarietà nel mondo.

Castellengo ha definito l’incontro “straordinario”, Sera “emozionante”, mentre Cibelli, promotore e caparbio organizzatore dell’incontro, ha parlato di “un primo passo per realizzare cose importanti”.

Fonte: (aise)  

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento