La Cucina Veneziana a San Paolo — Lombardi nel Mondo

La Cucina Veneziana a San Paolo

In collaborazione con il Comune di Jundiaí e l’Università Paulista-UNIP, coordinato da Bruno Moretto dell’Associazione Veneziani nel Mondo e da Laura Soligo Freire della UNIP, saranno presenti a San Paolo, tre maestri che faranno un percorso gastronomico-culturale-formativo sulla cucina veneziana che si terrá dal 7 al 14 novembre

I tre maestri operano nella famosissima Taverna Caorlina di Caorle, Venezia: si tratta di Lorenzo Comisso autore di varie pubblicazioni sulla cucina lagunare veneziana, Rosa Maria Salvador e Leila Gigliola Comisso.

Caorle, situata tra Venezia e Trieste, completata nell’offerta turistica dalle splendide località di Porto S. Margherita e Duna Verde, è un noto centro turistico dell’Alto Adriatico. Qui mare e spiaggia si incontrano con la storia, la cultura, la pesca ed il fascino della laguna. Visitare Caorle è un piacere da non perdere: la spiaggia dorata, il porto peschereccio con i suoi colori e il mercato ittico con le sue antiche tradizioni, come l’asta del pesce “in recia” (all’orecchio), le calli ed i campielli che ricordano Venezia, il magico incanto della laguna, amata da E. Hemingway ed in particolare i prelibati piatti locali della cucina tradizionale come “il Moscardin”, “Il Broeto alla Caorlotta”, il “Saor” e la “Pasta al nero di sepa”.

Tutti piatti che il gruppo della “Ristorazione Tipica Caorlotta” presenta ed offre a chi visita questa affascinante città.

Piatti tipici della tradizione caorlotta che i maestri realizzeranno sono: Moscardin di Caorle, la Pasta al nero di seppie, le sarde in saor.

Fonte: v.soligo-l-flego\aise

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento