Maracaibo: Compie un anno la “Cattedra del Pane” — Lombardi nel Mondo

Maracaibo: Compie un anno la “Cattedra del Pane”

Da 50 anni in Venezuela, Giovanni Petrella è l’ideatore e promotore della “cattedra del pane” istituita presso l’Università dello Zulia a Maracaibo, che lo ha inserito nel novero dei docenti ad honorem. Si tratta, insomma, di insegnare a livello accademico tutti i segreti dell’”arte bianca”, cioè quella di fare il pane secondo la tradizione italiana

Maracaibo: Da 50 anni in Venezuela, Giovanni Petrella è l’ideatore e promotore della “cattedra del pane” istituita presso l’Università dello Zulia a Maracaibo, che lo ha inserito nel novero dei docenti ad honorem.

 

 

Si tratta, insomma, di insegnare a livello accademico tutti i segreti dell’”arte bianca”, cioè quella di fare il pane secondo la tradizione italiana.

 

Il percorso per l’istituzione della cattedra non è stato facile, ma grazie al supporto del rettore Jorge Palncia Pina, due anni fa il progetto è partito nell’ambito della “Escuela de Nutrición y Dietetica” guidata da Marinela Vega de Jimenez all’interno della Facoltà di Medicina.

 

Il corso conferisce la “certificazione di tecnico superiore in panetteria”.

“I primi quaranta alunni – riferisce Petrella – sono stati gli operai e i ragazzi “senza mestiere” delle panetterie coinvolte nella preparazione del progetto iniziato finalmente all’inizio del 2010. A fine novembre sono stati loro consegnati i diplomi di “neo panettieri integrali” alla presenza di tutte le autorità dell´Università, familiari e stampa locale e nazionale”.

 

L’anno prossimo il corso prevederà anche lezioni sulla celiachia tenute dalla Professoressa Merly Sanchez.

 

Soddisfatto, Petrella commento: “istituire la cattedra era un sogno, poi un’illusione, ora è una realtà attraverso la quale si tramanda l’arte italiana, e pugliese in particolare, di fare il pane”.

 

Avviata la “cattedra”, Petrella negli ultimi tempi si è dedicato allo studio della celiachia, malattia sempre più diffusa nel mondo da cui si “guarisce” eliminando il glutine dalla propria alimentazione. Gli studi di Petrella sono stati raccolti in un libro, pubblicato in Venezuela, con la prefazione della Dottoressa Annabella D’Escrivan e la supervisione di Marinela Vega de Jimenez.

 

Non contento, il connazionale ha coinvolto alcuni deputati affinché presentassero una proposta di legge sulla celiachia a modello della Legge della Celiachia Italiana del 2005. Il disegno di legge, spiega Petrella, é stato presentato ai nuovi Deputati all´Assemblea Nazionale, eletti il 26 di settembre.

 

Fonte: (aise)

 

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento