Successo per lo Zecchino d’Oro nelle scuole italiane di San Paolo del Brasile — Lombardi nel Mondo

Successo per lo Zecchino d’Oro nelle scuole italiane di San Paolo del Brasile

Per il direttore dell’IIC De Gasperis “è stato un evento molto partecipato, di effettivo coinvolgimento, a tratti commovente, che ha costituito anche un’importante esercitazione di natura linguistica per un gruppo numeroso di studenti, a conferma della validità del progetto presentato

Grande successo a San Paolo del Brasile del Piccolo Coro Dante-Montale su musiche dello Zecchino d’Oro di Bologna, ospitato il 22 ottobre scorso nel teatro del Colégio Dante Alighieri nella Alameda Jau.

Il Piccolo Coro Infantile delle due scuole italiane di San Paolo, la Eugenio Montale e la Dante Alighieri, si è cimentato con il meglio della tradizione canora italiana per l’infanzia, attraverso un progetto con l’Antoniano di Bologna e il Piccolo Coro Mariele Ventre, voluto dal  Circolo Emilia-Romagna di San Paolo e sostenuto dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo.

Allo scopo di avvicinare i bambini all’italianità o di mantenere vivi i legami già esistenti, il Circolo Emilia-Romagna ha portato a San Paolo la grande tradizione dell’Antoniano di Bologna, che ha messo  a disposizione  le sue canzoni, i suoi spartiti e la metodologia didattica, consentendo il contatto tra i bambini dei cori formati in Brasile e il Piccolo Coro Mariele Ventre. Il progetto, iniziato nel 2011, si avvale dell’appoggio e della supervisione didattica del prof. Augusto Bellon, direttore dell’Ufficio Scolastico del Consolato Generale d’Italia a San Paolo, di Attilio De Gasperis, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di San Paolo, della Camera italo-brasiliana di commercio, industria e agricoltura e del Comites San Paolo.

Il Coro unito delle due scuole italiane di San Paolo ha debuttato nel corso della XI Settimana della Lingua Italiana nel mondo, perché il suo fine è quello di contribuire alla promozione della lingua e cultura italiane utilizzando la musica.

Per il direttore dell’IIC De Gasperis “è stato  un evento molto partecipato, di effettivo coinvolgimento, a tratti commovente, che ha costituito anche un’importante esercitazione di natura linguistica per un gruppo numeroso di studenti, a conferma della validità del progetto presentato dal Circolo degli Emiliano-Romagnoli di San Paolo e accolto dalla Consulta”.

Il direttore ha ringraziato innanzitutto la presidente della Consulta Silvia Bartolini e tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione del progetto, dalla presidente del Circolo Lidia Tarozzi, a Bellon, D’Agostini e ai maestri del coro delle due scuole.

A Silvia Bartolini conferma “la piena disponibilità dell’Istituto a fornire ogni utile sostegno alla prosecuzione dell’iniziativa, nella prospettiva di poter un giorno contare sulla presenza a San Paolo degli artisti dell’Antoniano di Bologna e di sottoscrivere un accordo tra esso e il Coro Infantile che qui si sta strutturando”.

Fonte: aise

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento