Padre Natale da Besana — Lombardi nel Mondo

Padre Natale da Besana

In fondo ad un cassetto, ben conservata anche se dimenticata, troviamo una manciata di fogli ingialliti dal tempo e qualche fotografia. Più per curiosità che altro, iniziamo a leggerli e scopriamo che sono lettere dal Brasile, scritte all’inizio di questo secolo dallo “zio Fra’”: Padre Natale da Besana – Frei Natal – al secolo Giacomo Mapelli, missionario Cappuccino.

In fondo ad un cassetto, ben conservata anche se dimenticata, troviamo una manciata di fogli ingialliti dal tempo e qualche fotografia. Più per curiosità che altro, iniziamo a leggerli e scopriamo che sono lettere dal Brasile, scritte all’inizio di questo secolo dallo “zio Fra’”: Padre Natale da Besana – Frei Natal – al secolo Giacomo Mapelli, missionario Cappuccino. 

Sono straordinariamente interessanti. 

Che farne? La prima idea è di farle conoscere ai parenti. 

Sapevamo però poco della vita di Padre Natale, le notizie apprese dalle lettere sono troppo frammentarie. Decidemmo quindi di andare alla fonte, cioè alla sede del Convento dei Cappuccini della Provincia Lombarda, a Milano, dove ha studiato Padre Natale.

Troviamo un Cappuccino, molto disponibile, che, sentita la nostra strana richiesta, ci accompagna nella Chiesa attigua e ci indica un Altare dedicato a tre Padri Cappuccini, morti di lebbra nel Maranhão: il Servo di Dio Frei Daniele da Samarate, Frei Marcellino da Cusano Milanino e Frei Ignazio da Ispra. Scopriamo che questi Cappuccini hanno lavorato, nello stesso periodo e nella stessa zona di Padre Natale. A complemento di questa visita, il Padre ci suggerisce di rivolgersi a Padre Fedele Merelli, Archivista dell’Archivio Provinciale dei Cappuccini Lombardi, sempre a Milano. Qui troviamo altri documenti, che decidiamo di allegare alle nostre lettere per meglio comprendere una vicenda che, per ragioni anagrafiche, nessuno di noi ha potuto vivere direttamente.

Per ora, non possiamo che essere grati a quanti ci hanno aiutati in questo lavoro, in particolare ai R. P. Cappuccini. 

Per il futuro, ci piacerebbe che altri possano trovare in un “cassetto” della propria casa le tracce di una vicenda che vale la pena di raccontare.

La vita di Padre Natale

Le lettere di Padre Natale

Altri documenti

Immagini

Sommario

Alcuni pronipoti di Padre Natale 

Besana Brianza, 18 febbraio 1997

Nota: questo sito nasce da una “pubblicazione” curata da Gino Villa che per diversi anni è stata distribuita nella nostra famiglia sotto forma di fotocopie. Quando abbiamo deciso di pubblicarla sul web si è preferito lasciare l’impostazione originaria.

Per contattarci potete scrivere a VincenzoVilla@iname.com oppure a mara.mapelli@tin.it

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento