L’Italia incontra la Fotografia Latinoamericana — Lombardi nel Mondo

L’Italia incontra la Fotografia Latinoamericana

Questa iniziativa, ideata da Patricia Rivadeneira, famosa attrice cilena e Segretario Culturale dell’IILA, e da Marco Delogu, Direttore del Festival, è il segno di una collaborazione che si è consolidata con il passare degli anni e che rappresenta un’interessante partnership che lega l’Italia e la fotografia latinoamericana

Iscrizioni aperte per la terza edizione del Premio IILA-Fotografia- Festival Internazionale di Roma. Una selezione delle opere sarà in mostra prima a Roma e poi a Washington.

 

Per il terzo anno consecutivo viene indetto il Premio IILA-FotoGrafia, nell’ambito di Fotografia- Festival Internazionale di Roma, realizzato con la collaborazione del Centro Culturale BID (Banco Interamericano de Desarrollo).

 

Questa iniziativa, ideata da Patricia Rivadeneira, famosa attrice cilena e Segretario Culturale dell’IILA, e da Marco Delogu, Direttore del Festival, è il segno di una collaborazione che si è consolidata con il passare degli anni e che rappresenta un’interessante partnership che lega l’Italia e la fotografia latinoamericana.

Si tratta infatti di un importante Premio Internazionale che apre uno spazio all’arte fotografica dell’America Latina e che rappresenta per i nuovi talenti un’opportunità unica di partecipare a questo Festival assieme a grandi figure di fama mondiale come, per esempio, Nan Goldin, Paul Fusco, Josef Koudelka, Anders Petersen, Martin Parr, Araki, David Farrell, Patti Smith e importanti fotografi latinoamericani come Graciela Iturbide, Manuel Álvarez Bravo, Sebastião Salgado, Luís González Palma, Gerardo Suter.

 

Quest’anno il tema centrale è “La Natura” in relazione alla metropoli, un’esplorazione del valore della natura e della tensione che attorno a questa si sviluppa nelle grandi città.

 

Il festival si svolgerà dal 28 maggio al 27 giugno 2010, e durante questa occasione si potrà conoscere l’opera del vincitore della II edizione, il panamense José Manuel Castrellón, che esporrà nella mostra principale di FotoGrafia, all’ex Mattatoio di Testaccio, il suo lavoro dedicato a Roma realizzato durante il suo soggiorno presso l’IILA.

 

Una selezione dei migliori lavori ricevuti nel 2010 verrà presentata all’IILA con una mostra che si inaugurerà il 29 maggio, e successivamente, al Centro Culturale BID a Washington. Tra questi si selezionerà un vincitore assoluto, che si aggiudicherà un premio-soggiorno di un mese a Roma a partire dal 24 maggio. Durante questa residenza il vincitore eseguirà un progetto fotografico dedicato alla città di Roma insieme a Logu.

 

Le iscrizioni sono aperte fino al 28 marzo 2010; maggiori informazioni sono presenti nel sito dell’Istituto – www.iila.org – e in quello di Zone Attive www.zoneattive.it -, produttori dell’evento.

 

Fonte: (ItalPlanet News)

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento