21° Rally Internazionale dei Laghi — Lombardi nel Mondo

21° Rally Internazionale dei Laghi

Manifestazione motoristica valida come prova del Challenge zona 2-3 Lombardia – Liguria e al Trofeo R3 – Corri con Clio e Twingo R2. In palio i prestigiosi Memorial Ernesto Redaelli e Angelo Siccardi e il 2° Trofeo Gabriele Bellentani

Asd Laghi, con il patrocinio di Assessorato Sport e Giovani di Regione Lombardia, organizza il 21° Rally Internazionale dei Laghi, manifestazione motoristica tra le più prestigiose del panorama rallystico del Nord Italia che andrà in scena sabato 31 marzo e domenica 1° aprile 2012 a Laveno Mombello (VA), una tra le più suggestivi cornici ambientali della Lombardia.

Molte le novità, altrettante le conferme per un rally che vede teatro di svolgimento laghi, montagne e valli affacciate sul lago Maggiore, di fronte a Verbania.

Alla luce della promozione organizzativa all´Expo´ Rally di Brescia (gennaio 2012), della validità per il Challenge zona 2-3 Lombardia – Liguria e della stima guadagnata dall´evento (vinto nel 2011 da Matteo Gamba su Peugeot 207 S2000-Balbosca), si attendono iscrizioni da numerose provincie d´Italia e dall´estero. In tutto saranno accettate fino a 170 iscrizioni: tra queste 10 del rally storico e 30 della Regolarità Sport.

E´ sul fronte del tracciato di gara che si incentrano le novità più allettanti. Spettacolare l´inedita prova speciale show in linea di 2km in scena il sabato 31 marzo nel pomeriggio nell´area tra Cittiglio e Caravate. La speciale spettacolo prende il via alle ore 15.00 in uno scenario che intende tutelare al massimo la sicurezza di spettatori ed equipaggi.

Nella giornata di domenica 1° aprile sono 4 le prove speciali da ripetere due volte, intervallate dalla pausa- assistenza all´ora di pranzo. Primo e ultimo tratto della giornata è il mitico Cuvignone, con un elemento di eccellenza a rendere più insidiosa una prova già di per sé straordinaria: è stata allungata di 3km e ora misura 14km, da Nasca in salita fino a Sant´Antonio, poi ancora più su fino al passo Cuvignone e la picchiata su Vararo con arrivo ben oltre il paese valcuviano sopra Cittiglio.

Le altre tre prove costituiscono un tris d´assi di sicuro successo e per anni teatro di sfide: il Sette Termini da Montegrino (9.90km), la Valganna da Ghjrla (6.200Km) e l´Alpe Tedesco da Ganna (4.90Km) per complessivi 72km di ben 9 prove speciali per un tracciato complessivo di 258,62km. Prova show alle ore 15.00 di sabato 31 marzo. Tre parchi assistenza alla Colacem di Caravate, un riordino a Cavagnano di Cuasso al Monte nella mattinata di domenica e pausa notturna, sabato sera, al parco Gaggetto di Laveno. L´arrivo finale con premiazione sul palco nello stupendo scenario del lungolago di Laveno, dalle ore 17.00 di domenica 1 aprile 2012.

L´edizione 2012 non solo è valida come prova del Challenge zona 2-3 Lombardia – Liguria, ma i partecipanti concorrono al Trofeo R3, Corri con Clio e Twingo R2. In palio i prestigiosi Memorial Ernesto Redaelli e Angelo Siccardi che andranno al vincitore assoluto, mentre al vincitore della classe 1600 gruppo A verrà assegnato il 2° Trofeo Gabriele Bellentani.

Tra le novità di rilievo della manifestazione motoristica, la Regolarità Sport. Non solo rally storico ma anche grande sensibilità per la scienza esatta dei cronometri al centesimo di secondo e la passione ammirevole per l´origine e l´evoluzione dell´automobilismo sportivo; così, oltre alle auto moderne, è aperta la partecipazione al Rally Storico e alla Regolarità Sport: ogni prova verrà cronometrata con fotocellule, rispettando la media oraria a seconda dell’anno d´immatricolazione delle auto (dal 1956 al 1986) e quindi dai 35 ai 50 Km/h.

Per informazioni

Comitato organizzatore

Tel 3397963855

Email rally_dei_laghi@yahoo.it;

Sito web: www.varesecorse.it

Mpv/200312 (RL – DG Sport)

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento