Premio Luigi Malerba — Lombardi nel Mondo

Premio Luigi Malerba

È stata bandita in questi giorni l’edizione 2012 del Premio Luigi Malerba, premio di narrativa e sceneggiatura, istituito da “Learn To Be Free Onlus”, con il patrocinio – tra gli altri – del Ministero degli Affari Esteri

Il premio, come noto, è dedicato a romanzi, raccolte di racconti, novelle, sceneggiature e scritti, ed è rivolto a giovani di nazionalità italiana che non abbiano ancora compiuto 33 anni alla data del 25 luglio 2012, compresi gli italiani residenti all’estero.

Il Premio è inoltre rivolto a partecipanti di altra nazionalità, senza limiti di età, che desiderino cimentarsi nella scrittura di un’opera in lingua italiana.

Il Premio rientra nel campo delle attività promosse dal “Festival delle identità”, un contenitore di eventi e progetti culturali ideati da LTBF per valorizzare l’identità come massimo pregio di un popolo e di un territorio e per generare occupazione e sviluppo in aree economicamente in difficoltà.

Il Premio vuole rendere omaggio a uno dei più grandi scrittori italiani che, nel corso della sua carriera, ha prodotto opere di grande rilievo sia in ambito letterario che in quello cinematografico.

In considerazione della prolificità e della varietà della produzione di Luigi Malerba, principalmente nell’area della narrativa e del cinema, il concorso verrà riservato, ad anni alterni, alla sceneggiatura o a opere di narrativa. L’Edizione 2012 sarà riservata ad una sceneggiatura originale inedita.

La giuria sarà composta da esponenti di chiara fama del mondo del cinema e della televisione.

Le opere in concorso dovranno pervenire sia in formato digitale sia cartaceo (in 7 copie) alla Segreteria del Premio entro e non oltre il 25 luglio.

La giuria selezionerà una sola opera, che sarà pubblicata da MUP-Monte Università Parma Editore (www.mupeditore.it), nella collana dedicata al Premio, con la prefazione di uno dei membri o dell’intera giuria che esponga le motivazioni della scelta. Il partecipante al Premio non residente in Italia che avrà ottenuto la migliore qualificazione, indipendentemente dal fatto che risulti o meno il vincitore, avrà diritto a un viaggio e un soggiorno in Italia di una settimana.

Fonte: aise

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento