Sicurezza RD: l’Amb.Guicciardi incontrerà i commercianti di Boca Chica — Lombardi nel Mondo

Sicurezza RD: l’Amb.Guicciardi incontrerà i commercianti di Boca Chica

L’Ambasciatore Guicciardi riceverà a Gennaio una delegazione dell’associazione commercianti di Boca Chica, per discutere dei problemi della sicurezza della nostra località

Il nostro ambasciatore, insieme al  console dott.  Del  Pero, era presente lo scorso lunedì 10 dicembre ad una riunione del Comites della Repubblica Dominicana. Tra le altre cose, ci ha comunicato di essere intervenuto presso il governo dominicano, dopo i tragici fatti verificatisi  a Boca Chica, per chiedere più sicurezza per gli Italiani.

In effetti, dopo  quei  tragici giorni, molte cose sono migliorate per quanto riguarda la polizia nazionale: ci sono più poliziotti e quasi ogni sera vengono fatti dei controlli a tappeto.

Siamo invece delusi dal comportamento della  polizia turistica che a volte compie interventi fuori della legalità, come quando ha massacrato di botte un dominicano all’interno dell’hotel Madejra.

Nella prossima settimana  ci incontreremo con  i  responsabili  della polizia turistica e se le cose  non  cambieranno riferiremo tutto al  nostro Ambasciatore.

Per quanto riguarda  la nostra associazione, quella dei Pensionati della Repubblica Dominicana,  continuano a pervenirci le adesioni dei nostri connazionali: purtroppo ci sono pervenute anche critiche da persone autorevoli, che hanno scritto su di noi cose non vere, dimostrando di non sapere realmente come stanno le cose.

Noi  stiamo sottoponendo a tutte le forze politiche le nostre richieste: quando avremo le  risposte ufficiali, le pubblicheremo, anche se saremo insultati da chi non capisce che cosa e’ la democrazia.

Infine, dobbiamo informare i nostri soci e gli  amici lettori che non mi posso più occupare di  aprire in Boca  Chica l’ufficio ENAS, perchè per farlo dovevo iscrivermi ad un partito, e precisamente ad Alleanza Nazionale. Io non ho accettato.

Rivelo questo fatto perchè prima di me lo ha rivelato  Paolo Dussich (per me il nostro era stato un  incontro riservato) al  quale confermo, se  aprirà l’ufficio Enas in capitale, di  inviargli  tutte le  persone che mi chiederanno informazioni senza  risentimenti  o  rancori,  ma nell’ interesse degli  italiani  della  Repubblica Dominicana.

 

 

Ivo Bellaccini – Italia chiama Italia

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento