Milo Manara ospite d’onore di Rio Comicon — Lombardi nel Mondo

Milo Manara ospite d’onore di Rio Comicon

Dal 9 al 14 novembre prossimo, l’appuntamento per tutti gli amanti del fumetto è a Rio de Janeiro: la metropoli brasiliana ospiterà infatti la prima edizione di Rio Comicon. Protagonista di una mostra e di una conferenza, il celebre disegnatore italiano ha inoltre firmato il poster ufficiale di questa prima edizione della manifestazione

Dal 9 al 14 novembre prossimo, l’appuntamento per tutti gli amanti del fumetto è a Rio de Janeiro: la metropoli brasiliana ospiterà infatti la prima edizione di Rio Comicon. La manifestazione promette un’agenda ricca di appuntamenti – dibattiti, conferenze, concerti, workshop – ma soprattutto grandi ospiti: i maggiori fumettisti verde-oro, così come protagonisti internazionali del mondo del fumetto, come Kevin O’Neill e Paul Gravett.

 

Ma ospite d’onore di questa prima edizione sarà un italiano: il celeberrimo Milo Manara, “padre” del fumetto erotico, conosciuto in tutto il mondo per il fascino sensuale delle sue tavole.

 

Tra gli appuntamenti a lui dedicati, una grande mostra con oltre un centinaio di suoi disegni originali, a partire da quelli realizzati con il regista Federico Fellini: nel 1986, infatti, Manara illustrò la sceneggiatura di Fellini “Viaggio a Tulun”, pubblicata sul Corriere della Sera; da questa sceneggiatura nacque il fumetto “Viaggio a Tulum”, pubblicato sulla rivista Corto Maltese.

 

Manara, in questa sua prima visita in Brasile, terrà inoltre una conferenza in cui parlerà della sua attività e delle sue affascinanti creazioni.

 

A sottolineare l’importanza di un ospite così illustre a livello internazionale (solo nello scorso mese di luglio, Manara è stato uno dei disegnatori europei chiamati a San Diego per intervenire a Comic-Con, la più importante convention del settore negli Stati Uniti, e forse nel mondo), proprio al disegnatore italiano gli organizzatori di Rio Comicon hanno affidato la realizzazione del proprio poster ufficiale, reso pubblico proprio in questi giorni: si tratta di una tipica bellezza “manariana”, naturalmente poco vestita, che si gode la brezza di Rio de Janeiro. 

 

Fonte: (ItalPlanet News)

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento