Un’italiana in Argentina propone una nuova professione: l’Assistente Virtuale — Lombardi nel Mondo