Vito Russo, impegnato nel “sociale” e nell’arte — Lombardi nel Mondo