“Nessuno in Italia pensa al futuro, tra 40 anni sarà un disastro” — Lombardi nel Mondo