Una visita di Komorowsky conferma la rottura tra l’Europa e Yanukovych — Lombardi nel Mondo