Storia ed emigrazione — Lombardi nel Mondo

Storia ed emigrazione

Un 24 febbraio del 1958…

Un 24 febbraio del 1958…

A poche ore dalla partenza del 2° GP di Cuba, l’italo – argentino Juan Manuel Fangio veniva sequestrato dal Movimento 26 Luglio, comandato da Castro dalla Sierra Maestra. Pare che quelli che gli stavano accanto abbiano sentito una voce dire al pilota: “Mi scusi Juan ma dovrà venire via con me”. Di Jorge Garrappa Albani

Read More…

La prima biblioteca italiana itinerante di letteratura tradotta all’estero

La prima biblioteca italiana itinerante di letteratura tradotta all’estero

In America Latina, dov’era cominciato con la prima trasferta in Argentina, termina il lungo cammino di “Written in Italy”, la prima biblioteca italiana itinerante di letteratura tradotta all’estero. Dodici tappe, oltre quattro anni di progetto, più di centomila chilometri percorsi al seguito della letteratura italiana di ogni tempo

Read More…

L’Ospedale “Umberto Primo” di Montevideo non è più “Italiano”

L’Ospedale "Umberto Primo" di Montevideo non è più "Italiano"

“La storia dell’ospedale italiano cominciò con la costituzione dell’associazione, nel 1853, come detto, che nel 1881 passò a denominarsi “Comunità dell’ospedale italiano Umberto I”. L’edificio storico, progettato dall’ingegnere Luigi Andreoni, fu costruito con la generosità degli italiani di fresca immigrazione e al Regno di Sardegna. Di Silvano Malini

Read More…

Festa in Piazza a Mendoza

Festa in Piazza a Mendoza

Slogan della manifestazione sarà “Dove si vive l’italianità”. La festa si tiene dal 1977 ed attira ogni anno circa 50mila visitatori tra italiani, mendozini e turisti. “Festa in Piazza” si appresta a celebrare l’incontro tra le tradizioni italiane e la realtà argentina: appuntamento allora a Piazza Italia a Mendoza

Read More…

“Ruggierito”, il capo di Avellaneda

“Ruggierito”, il capo di Avellaneda

Il periodo politico tra gli anni 1930 e 1943, viene ricordato in Argentina come il “decennio infame”: ritratto dell’italo-argentino Giovanni Nocola Ruggiero

Read More…

Palazzi, ponti e ferrovie argentine: ingegneri e architetti italiani

Palazzi, ponti e ferrovie argentine: ingegneri e architetti italiani

L’emigrazione europea svolse un ruolo decisivo nell’evoluzione demografica e nei processi economici e sociali di tutti i paesi che compongono l’America Latina. Il ricordo di alcuni professionisti italiani che hanno contribuito alla nuova architettura del Nuovo Mondo

Read More…

Pomilio, il padre della cellulosa argentina

Pomilio, il padre della cellulosa argentina

La storia del grande chimico industriale Umberto Pomilio, il padre della cellulosa argentina

Read More…

Vetro, campane e caramelle a San Carlos Centro

Vetro, campane e caramelle a San Carlos Centro

In questo interessante articolo il nostro corrispondente Giorgio Garrappa ci racconta il grande contributo degli emigrati italiani nella lavorazione del vetro, delle campane delle caramelle in Argentina

Read More…

Intervista al Dott.Garbati Marcello, Consolato Generale d’Italia a Rosario

Intervista al Dott.Garbati Marcello, Consolato Generale d'Italia a Rosario

Dirigente Scolastico, attualmente responsabile dell’Ufficio Scolastico del Consolato Generale d’Italia a Rosario, lo stesso incarico che svolse anche presso l’Ambasciata d’Italia a Quito, Ecuador dal 2004 al 2008). Di Ezio Cavaletti

Read More…

Il Rapporto Annuale Caritas-Migrantes

Il Rapporto Annuale Caritas-Migrantes

A presentare i punti salienti del 21° Rapporto sarà Franco Pittau, Coordinatore Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes, mentre Amara Lakhous, Scrittore italo-algerino, riporterà il punto di vista degli immigrati

Read More…

La storia di un grande naufragio nel nuovo libro di Pasquale Guaglianone

La storia di un grande naufragio nel nuovo libro di Pasquale Guaglianone

Continua incessante il grande lavoro di recupero e di studio delle tante storie della nostra emigrazione italiana, che il giornalista e scrittore italiano, porta avanti ormai da anni.Un lavoro circondato da un grande successo non solo in Italia, dove qualche giorno fa ha presentato il libro negli studi di Rai Internazionale

Read More…

Buenos Aires: Pizza “a modo nostro”

Buenos Aires: Pizza “a modo nostro”

Pietro Sorba, quarantaseienne, è un migrante – tifoso della “Samp”- nato e cresciuto a San Fruttuoso, in via Manuzio. San Fruttuoso di Camogli, in Provincia di Genova, è uno dei borghi marini più belli d’Italia. Bello e isolato dal mondo, Fruttuoso si può raggiungere via mare o attraverso un lungo e ripido sentiero che risale il monte di Portofino

Read More…

Un relitto aereo ed un eroe italo – argentino. Una storia da raccontare

Un relitto aereo ed un eroe italo – argentino. Una storia da raccontare

I relitti di un aereo della Marina Militare Argentina, che precipitò nel 1961, sono stati ritrovati da un peschereccio nelle vicinanze di Rio Gallegos. Ciò è stato informato dalla forza e dal proprio pilota –ormai in pensione- che vive a Bahia Blanca. Di Jorge Garrappa

Read More…

Prato e Cordoba unite da Domenico Zipoli

Prato e Cordoba unite da Domenico Zipoli

La sua opera in Europa è di una tecnica barocca cosi fantastica che chiama l’attenzione l’adattamento alla musica indigena guaranì. Sfortunatamente, una parte del suo repertorio andò perso quando le missioni furono praticamente smantellate nel 1767. Di Jorge Garrappa

Read More…

La Società Italiana “Alfredo Cappellini” compie 120 anni

La Società Italiana “Alfredo Cappellini” compie 120 anni

Giovanni Pietro Bortolotti, attuale presidente della Società, si mostra molto emozionato per l’avvenimento che lo vede tra i protagonisti. Il 29 ottobre, Cena e ballo dei 120 anniversari presso la sede del Club Deportivo Libertad. Di Jorge Garrappa

Read More…

La lite per un po’ d’acqua

La lite per un po’ d’acqua

81 anni fa gli emigrati friulani, tutti uniti, fecero un’opera d’arte per risolvere il problema dell’acqua per l’irrigazione dei campi, oggi litigano per un goccetto d’acqua. Nel 1876 venne approvata e messa in vigore la Legge d’immigrazione, più nota come “Legge Avellaneda”. Di Jorge Garrappa

Read More…

Cambiare nome al Corso Umberto I? Mai!

Cambiare nome al Corso Umberto I? Mai!

Tanti anni fa si pensó di cambiare nome al Corso Umberto I della città di Cordoba sostituendolo per quello di Brigadiere Generale Juan Bautista Bustos. Le proteste, provenienti da diversi settori, non si fecero attendere. Di Jorge Garrappa

Read More…

“La donna italiana nel Risorgimento”: Concorso per il 150° dell’Italia Unita

"La donna italiana nel Risorgimento": Concorso per il 150° dell'Italia Unita

“La donna italiana nel Risorgimento” è il tema del concorso in lingua italiana bandito dalla FEDILCIT – Federazione Diffusione Lingua e Cultura Italiana di Rosario, nell’ambito delle iniziative per il 150º anniversario dell’Unità d’Italia. L’iniziativa è organizzata con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia

Read More…

Modificata la circoscrizione del Consolato di Buenos Aires

Modificata la circoscrizione del Consolato di Buenos Aires

Con un decreto firmato dal Direttore generale per le risorse e l’innovazione della Farnesina, Verderame, è stata modificata la circoscrizione del Consolato Generale d’Italia a Buenos Aires. Datato 28 luglio, il decreto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale nei giorni scorsi

Read More…

La vendemmia 2011? Multietnica! Immigrati di 53 nazioni nelle campagne italiane

La vendemmia 2011? Multietnica! Immigrati di 53 nazioni nelle campagne italiane

Sono stati i lavoratori stranieri a “salvare” la vendemmia 2011 in Italia: circa 30mila immigrati hanno raccolto le uve destinate ai più pregiati vini di qualità dal Brunello di Montalcino al Barbaresco fino al Prosecco nel cui distretto lavorano addirittura immigrati di ben 53 differenti nazionalità da 4 diversi continente

Read More…

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento