Il Ministro Mogherini a Kiev “per sostenere la via del dialogo” — Lombardi nel Mondo

Il Ministro Mogherini a Kiev “per sostenere la via del dialogo”

Per il Ministro, la Comunità internazionale deve fare in modo che la “transizione dell’Ucraina verso l’UE sia una storia di successo”
Il Ministro Mogherini a Kiev “per sostenere la via del dialogo”

Timoschenko e Mogherini

A Kiev per “sostenere la via del dialogo” che, seppur “difficile e complicata”, è “ancora aperta”. Il Ministro degli Esteri, Federica Mogherini, ha spiegato così il senso della sua visita in Ucraina al termine del suo incontro con il premier Arseniy Yatsenyuk. Al primo ministro, ha spiegato, ha chiesto di lavorare insieme al governo per un “cessate il fuoco bilaterale”. Mogherini ha anche annunciato che le autorità ucraine hanno avviato un’inchiesta formale sulla morte di Andy Rocchelli, il fotoreporter italiano ucciso in Ucraina.

Mogherini, giunta nella capitale ucraina per una visita di due giorni, ha inoltre avuto un colloquio con l’inviato speciale dell’OSCE, Heidi Tagliavini. Ha poi visto la leader del partito Patria, Yulia Timoshenko; uno dei temi al centro del colloquio, la firma dell’accordo di associazione dell’Ucraina con l’Unione Europea.

Secondo il Ministro Mogherini, l’Italia e l’Unione Europea, ma anche la Comunità internazionale, devono fare in modo che la “transizione dell’Ucraina verso l’UE sia una storia di successo”.

Dopo la tappa in Ucraina, il Ministro partirà alla volta di Mosca. (ItalPlanet News)

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento