Proteste in Turchia. Erdoğan è davvero finito? — Lombardi nel Mondo

Proteste in Turchia. Erdoğan è davvero finito?

La Turchia è spesso descritta come un polo economico con una politica estera (iper)attiva, reso possibile dalla stabilità politica assicurata dai tre mandati consecutivi del Partito Giustizia e Sviluppo (Akp). Critiche non mancano tuttavia ai limiti delle riforme messe in atto dal governo, sempre più lontane dall’agenda europea, e alle aspirazioni egemoniche del paese a livello regionale.
14/06/2013

Proteste in Turchia. Erdoğan è davvero finito?

La Turchia è spesso descritta come un polo economico con una politica estera (iper)attiva, reso possibile dalla stabilità politica assicurata dai tre mandati consecutivi del Partito Giustizia e Sviluppo (Akp). Critiche non mancano tuttavia ai limiti delle riforme messe in atto dal governo, sempre più lontane dall’agenda europea, e alle aspirazioni egemoniche del paese a livello regionale.

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento