Cina: dopo otto anni ai domiciliari è stata liberata Liu Xia, la poetessa vedova del Premio Nobel Liu Xiaobo — Lombardi nel Mondo

Cina: dopo otto anni ai domiciliari è stata liberata Liu Xia, la poetessa vedova del Premio Nobel Liu Xiaobo

Cina, Pechino 10 luglio 2018 – Liu Xia, la vedova del Premio Nobel per la pace Liu Xiaobo, è stata liberata oggi e fatta partire per la Germania. Per lei è un po’ di serenità dopo tante sofferenze. A dicembre aveva mandato i suoi ultimi versi all’amica Herta Mueller, Nobel per la Letteratura: «Sto impazzendo. Troppo solitaria/ Non ho nemmeno il diritto di parlare/ Di parlare ad alta voce/ Vivo come una pianta/ Giaccio come un cadavere».
10/07/2018

Cina: dopo otto anni ai domiciliari è stata liberata Liu Xia, la poetessa vedova del Premio Nobel Liu Xiaobo

Cina, Pechino 10 luglio 2018 – Liu Xia, la vedova del Premio Nobel per la pace Liu Xiaobo, è stata liberata oggi e fatta partire per la Germania. Per lei è un po’ di serenità dopo tante sofferenze. A dicembre aveva mandato i suoi ultimi versi all’amica Herta Mueller, Nobel per la Letteratura: «Sto impazzendo. Troppo solitaria/ Non ho nemmeno il diritto di parlare/ Di parlare ad alta voce/ Vivo come una pianta/ Giaccio come un cadavere».

Document Actions

Share |


Lascia un commento

lunedì 27 Gennaio, 2020