Migranti e media, l’AGCom: «Sì al rispetto della dignità della persona, no ai discorsi d’odio» — Lombardi nel Mondo

Migranti e media, l’AGCom: «Sì al rispetto della dignità della persona, no ai discorsi d’odio»

Assicurare il più rigoroso rispetto dei principi fondamentali sanciti a garanzia degli utenti, affinché sia assicurato il rispetto della dignità della persona e del principio di non discriminazione, in particolare nella trattazione dei fenomeni migratori e delle diversità etnico-religiose
04/11/2016

Migranti e media, l’AGCom: «Sì al rispetto della dignità della persona, no ai discorsi d’odio»

Assicurare il più rigoroso rispetto dei principi fondamentali sanciti a garanzia degli utenti, affinché sia assicurato il rispetto della dignità della persona e del principio di non discriminazione, in particolare nella trattazione dei fenomeni migratori e delle diversità etnico-religiose

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento