“Casa Alivio del Sufrimiento”. Solidarietà italiana in Honduras — Lombardi nel Mondo

“Casa Alivio del Sufrimiento”. Solidarietà italiana in Honduras

Le necessita di assistenza medica per la popolazione povera e bisognosa del municipio di El Paraiso e l’impegno della Fondazione “Alivio del Sufrimiento” guidata da Don Ferdinando Castriotti, erano state segnalate al presidente De Filippo dal Console Onorario dello Stato dell‘Honduras a Salerno, Lucia Memoli.

“La Basilicata ha mostrato in Honduras un volto inedito, rendendosi protagonista di un’azione concreta di solidarietà. E’ stato bello sentire la presenza fattiva della mia regione nella ‘terra degli ultimi’ dove, come lucano e come frate missionario, opero per alleviare le sofferenze di una delle popolazioni più indigenti del pianeta”.

Con queste parole don Ferdinando Castriotti, frate missionario originario di Venosa, ha ringraziato, nel corso di un incontro in Regione Basilicata, il presidente Vito De Filippo per la concessione di un finanziamento di trenta mila euro destinato alla realizzazione del laboratorio analisi dell’ospedale “Casa Alivio del Sufrimiento” a El Paraiso nella zona est dell’Honduras.

Il finanziamento è stato deliberato dalla Giunta regionale nello scorso mese di novembre, nell’ambito della legge regionale 26 del 1996 che prevede interventi regionali per la diffusione della pace e la cooperazione tra i popoli.

Le necessita di assistenza medica per la popolazione povera e bisognosa del municipio di El Paraiso e l’impegno della Fondazione “Alivio del Sufrimiento” guidata da Don Ferdinando Castriotti, erano state segnalate al presidente De Filippo dal Console Onorario dello Stato dell‘Honduras a Salerno, Lucia Memoli.

“Siamo lieti – dichiara il presidente De Filippo – di aver contribuito in maniera fattiva al completamento dell’offerta dei servizi erogati da un ospedale di 10 mila metri quadri e intitolato a San Pio di Pietralcina. L’iniziativa, coordinata dall’Ufficio Internazionalizzazione e Promozione dell’immagine della Regione Basilicata – evidenzia il Presidente della Regione Basilicata – rappresenta un buon esempio di attuazione della legge regionale per la diffusione della pace e la cooperazione tra i popoli. Rendere meno disperate le condizioni di vita delle persone bisognose – conclude De Filippo – è una delle missioni che la Regione sta attuando con la “Città della Pace” voluta dal premio Nobel Betty Williams. La prova che stiamo percorrendo la strada giusta sicuramente è rappresentata dall’imminente visita che il Dalai Lama effettuerà in Basilicata dal 24 al 26 giugno prossimi”.

Fonte: (aise)

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento