La comunità italiana in vetrina a Perth — Lombardi nel Mondo

La comunità italiana in vetrina a Perth

Alcuni anni fa, sul giornale Vasto Domani era stata pubblicata la fotografia di sedici persone impegnate nell’allestimento del monumento agli emigranti, i cui lavori iniziarono concretamente il 15 agosto 2007

PERTH – Alcuni anni fa, sul giornale Vasto Domani era stata pubblicata la fotografia di sedici persone impegnate nell’allestimento del monumento agli emigranti, i cui lavori iniziarono concretamente il 15 agosto 2007 con i primi scavi presso il Lago Vasto della Esplanade, a Perth, e la cui inaugurazione si svolse pochi mesi dopo, nel gennaio del 2008. Oggi, a distanza di un paio di anni, il comitato organizzatore originario, guidato dal presidente Albert Di Lallo, ha presentato una nuova idea basata sulla realizzazione di un’area di ritrovo intorno al monumento, dove inserire un padiglione con attrezzature per il barbeque, servizi igienici, giochi per i più piccoli, decorazione del terreno circostante con aiuole, fiori, alberi e panchine, oltre ad un parcheggio per le auto, il tutto disegnato dall’architetto dell’imprenditore Saracen.

Il progetto, già pronto e dettagliato, è stato approvato dalle autorità del comune di Perth, con un appoggio particolare da parte del sindaco Lisa Scaffidi e del consigliere Eleni Evangel. Successivamente, dietro suggerimento dell’onorevole Castrilli, un mese fa i rappresentanti della comunità internazionale sono stati invitati a partecipare al lancio dell’iniziativa. In particolare, ospiti della serata di presentazione, che si è svolta presso il Maurizio Restaurant, sono stati il presidente dell’Associazione cinese, il consigliere Evangel, il vicesindaco di Perth John Tognolini, il presidente dell’Enasco Australia dottor Capone, l’onorevole Frank Alban, il console italiano Giorgio Taborri, il Cav. Uff. Giuseppe Bertinazzo, la direttrice della LotteryWest Jan Stewart, il dottor Lou Schillaci della Camera di Commercio, l’onorevole Mike Sutherland, il sindaco di Vincent Nick Catania, il comitato dell’Associazione abruzzese con il presidente Lallo, promotori del progetto, Tholla Chan, dell’Associazione cambogiana, il presidente del Com.It.Es Vittorio Petriconi, Tony Tate dell’Associazione ebraica, i rappresentanti del Vasto Club, dell’Associazione marchigiani, del Western Australia Italian Club, del Trinity College, oltre ad alcuni imprenditori e uomini d’affari abruzzesi.

Unanime l’approvazione nei confronti del progetto, commentato positivamente da parte di tutti gli ospiti e considerato particolarmente appropriato per quella parte dell’Esplanade di Perth che si affaccia sullo Swan River, da tempo abbandonata.

A questo punto, non resta dunque che aspettare l’attuazione vera e propria del piano, e in questo senso i gruppi e le persone coinvolti nel progetto saranno impegnati in un’intensa opera di presentazione dell’iniziativa al resto della comunità, con l’obiettivo di incentivare i cittadini a contribuire alla sua realizzazione, sempre sotto l’attenta direzione e supervisione del comune di Perth, della LotteryWest e degli altri gruppi associati. 

Intanto, a seguito del recente incontro il Comitato abruzzese dell’Australia Occidentale può vantare un’altra data importante nel calendario dei momenti più significativi della sua attività, ossia quella del 19 maggio.

R.B. 

http://italianmedia.com.au/w3/index.php?option=com_content&view=article&id=4150%3Ala-comunita-italiana-in-vetrina-a-perth&catid=11%3Adal-western-australia&lang=it

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento