Vitigni italiani in Australia — Lombardi nel Mondo

Vitigni italiani in Australia

I grandi produttori australiani perseguono la sfida di impiantare nel continente alcuni tra i più pregiati vitigni autoctoni italiani per soddisfare le crescenti esigenze dei consumatori e conquistare nuovi spazi di mercato

Dopo i francesi Merlot, Cabernet, Chardonnay Syrah potrebbe essere anche la volta dei vitigni italiani ad assumere la cittadinanza australiana. Da alcuni anni infatti alcuni grandi produttori vitivinicoli australiani stanno tentando di far crescere nelle terre di questo lontano continente alcuni dei più rinomati vitigni italiani, con l’obiettivo di soddisfare le crescenti esigenze dei consumatori locali e di conquistare nuovi spazi di mercato.

 

Una sfida certo non priva di ostacoli (si pensi alle severe regole di importazione che impongono periodi di “quarantena” anche di due o tre anni ai materiali importati dall’Europa) ma che ha un valido sostegno nell’intraprendenza di alcuni grandi esperti italiani che hanno deciso di investire le loro professionalità e conoscenza in questa iniziativa, anche per tutelare il buon nome dei vitigni italiani.

 

Mentre è infatti allo studio una strategia di scambi tra l’Italia e le produttive zone australiane della Claire Valley e della Barrosa Valley, già dal 1991, a Montepò, l’azienda Biondi Santi di Montalcino ha realizzato un progetto enologico su base scientifica per produrre un vino innovativo partendo da un clone omologato di vitigno autoctono, il bbs 11, che rappresenta la storia e la tradizione più autentica del Sangiovese Grosso di Montalcino. Il Cabernet Sauvignon e Merlot, che pure sono usati a Montepo’, – spiega l’agronomo Leonardo Valenti – non sono altro che degli espedienti per “ambientare” i prodotti sui mercati internazionali.

 

Una grande sfida dunque che da una parte promette margini di guadagno allettanti e dall’altra suscita perplessità in chi vede in questa “emigrazione” dei vitigni un danno per il patrimonio vitivinicolo nazionale. Ma c’è chi sostiene – come l’amministratore delegato del Gruppo Italiano

by Diletta Cherra

 

 

http://en.agricolturaitalianaonline.gov.it/contenuti/agricoltura/filiere_vegetali/vini/vitigni_italiani_in_australia

Document Actions

Share |


Condividi

Lascia un commento