Architetti Italiani per il Marocco nel XX Secolo — Lombardi nel Mondo

Architetti Italiani per il Marocco nel XX Secolo

La città di Casablanca è stata, a partire dagli anni’20 del Novecento e fin dopo l’Indipendenza del Marocco, un luogo di eccezionale sperimentazione architettonica, a tale opera hanno preso parte importanti architetti italiani.

La città di Casablanca è stata, a partire dagli anni’20 del Novecento e fin dopo l’Indipendenza del Marocco, un luogo di eccezionale sperimentazione architettonica, di cui sono ancora presenti le tracce nelle facciate dei palazzi in stile art-déco e neo-moresco del centro storico.

A tale opera hanno preso parte importanti architetti italiani tra cui Aldo Manassi, Florestano Di Fausto, Mario Paniconi, Giulio Pediconi, Domenico Basciano.

La mostra, inserita nell’ambito della rassegna “Convergenze mediterranee”, curata dal Ministero degli Affari Esteri italiano, ed organizzata in collaborazione con l’Associazione “Casamémoire”, ha lo scopo di valorizzare il contributo che allo sviluppo del patrimonio architettonico di Casablanca hanno apportato ingegneri, architetti e imprenditori italiani nel corso del XX secolo.

  

Esposizione

Architetti Italiani per il Marocco nel XX Secolo 

in collaborazione con:

– Ministero degli Affari Esteri Italiano

– Associazione CASAMEMOIRE

– Istituto Italiano di Cultura di Rabat

 

Giovedi 3 Dicembre 2009 – ore.19.30 

Luogo : Anciens Abattoirs de Casablanca

 

Fonte : www.comites.maarc

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020