Basket Croazia. Split corsara a Zara nel derby di Dalmazia

Un derby dal triplo valore: incontro tra le due compagini della Dalmazia maggiormente titolate, riedizione della finale della scorsa stagione, sfida al vertice della classifica del campionato croato. Split, espugnando Zadar, ha dunque inflitto ai campioni di Croazia in carica una sconfitta senza appello sia sul piano tecnico, che sul piano morale.

La cronaca della partita vede Split scappare fin dalle prime battute di gioco, con Zadar a inseguire fino al +5 per gli ospiti alla pausa lunga. Lo scenario si ripete nel terzo quarto, con i padroni di casa che riescono a raggiungere il -1 all’ultima pausa.

Il quarto quarto vede la squadra di coach Perinčić mettere il naso avanti con i liberi di Vuković. La compagine di coach Subotić, tuttavia, reagisce trascinata da un inarrestabile Ukić, che porta gli ospiti alla doppia cifra di vantaggio con la quale, de facto, si chiude la contesa.

Ukić è il miglior marcatore dell’incontro con 26 punti, seguito, nel campo ospite, da Čampara con 10 punti.

Luković è il miglior marcatore della compagine di casa con 13 punti, assieme a Mavra con 10.

Il tiro da tre punti, che ha visto gli ospiti sovrastare i padroni casa con un 11/32 contro un insufficiente 5/23, è stata la chiave che ha permesso a Split di vincere la partita, nonostante Zadar abbia prevalso nei punti dal campo (19/31 contro 15/29), di misura ai liberi (9/16 contro 8/15) e negli assist (16 contro 11).

Con la vittoria, Split si porta in testa alla classifica con 4 vittorie e 1 sconfitta a pari merito col Cibona, ma con lo scontro diretto a favore.

Zadar, con 3 vittorie e 2 sconfitte, è terza, e rischia di essere sorpassata da Škrljevo e Cedevita Junior.

Matteo Cazzulani

martedì 12 Ottobre, 2021