Basket Europa. Zadar vince lo scontro al vertice col Cedevita ed è primo in classifica

La pazienza dell’esperienza, il cinismo dei campioni in carica. È con queste qualità che Zadar ha saputo ottenere una vittoria cruciale in casa del Cedevita Junior in uno scontro diretto al vertice della massima serie croata.

Come da pronostico, la partita è stata caratterizzata da un sostanziale equilibrio. Primo quarto a sorridere agli ospiti, seconda frazione di gioco che, invece, registra il ritorno dei padroni di casa.

Riprese le ostilità su una situazione di sostanziale parità (43-42 per le vitamine di Zagabria), il Cedevita Junior tenta lo strappo arrivando fino a nove lunghezze di vantaggio, grazie sopratutto ad un lungo Filip Bundović particolarmente ispirato.

Zadar, dal canto suo, riesce a ricucire il disavanzo a cavallo tra terzo e quarto quarto. Raggiunti gli avversari sul 58 pari, i dalmati, trascinati dal centro Trevor Thompson, mettono a segno un parziale di 11-0 che permette ai campioni in carica di gestire il fisiologico tentativo di ritorno dei padroni di casa nel finale.

Per la compagine di coach Vladimir Anzulović, a guidare i tabellini, oltre al già citato centro USA Trevor Thompson, con 27 punti e 9 rimbalzi, vi è il playmaker Martin Junaković con 14 canestri e 6 assist, e l’esterno capitano della nazionale croata Pavle Marčinković con 10 punti e 7 rimbalzi.

Tra le fila dei ragazzi di coach<span;> Damir Mulaomerović, a risaltare sono stati il centro bosniaco Jure Planinić con 14 punti e 8 carambola, e la guardia Goran Filipović con 10 panieri e 7 assist.

Con la vittoria, Zadar consolida la propria posizione al comando della classifica.

Il Cedevita Junior, complice la concomitante vittoria casalinga dello Split sul Furnir, perde il secondo posto a favore proprio dei gialloneri di Dalmazia vicecampioni in carica.

Matteo Cazzulani
@MatteoCazzulani

Classifica dopo 14 giornate (vittorie-sconfitte)

Zadar 11-2 (84%)
Split 11-3 (78%)
Cedevita Junior 8-3 (72%)
Cibona 10-4 (71%)
Gorica 8-6 (57%)
Škrljevo 6-6 (50%)
Zabok 4-6 (40%)
Sonik Puntamika 4-8 (40%)
Osijek 4-8 (33%)
Šibenka 4-9 (30%)
Alkar 3-10 (23%)
Furnir 3-11 (21%)

venerdì 10 Dicembre, 2021