Alla scoperta del Lazio meno conosciuto — Lombardi nel Mondo

Alla scoperta del Lazio meno conosciuto

“Discover Rome, the Lazio Region and the treasures of Ciociaria” è stato il titolo dell’iniziativa promozionale che si è svolta lo scorso 22 aprile all’Enoteca Sileno di Carlton organizzata in collaborazone con l’Enit

“Discover Rome, the Lazio Region and the treasures  of Ciociaria” è stato il titolo dell’iniziativa promozionale  che si è svolta  lo scorso 22 aprile all’Enoteca Sileno di Carlton organizzata in collaborazone con l’Enit, l’ufficio turistico italiano per l’Australia e la Nuova Zelanda.

L’incontro a cui hanno partecipato numerosi operatori turistici, rappresentanti di agenzie di viaggio e media ha dato l’opportunità ad Andrea Girolami, direttore generale del RSI Group e a Federico Rea AT Lazio, agenzia per il turismo di Roma e del Lazio, di promuovere e presentare non solo la città di Roma, ma anche il Lazio ed in particolare la zona della Ciociaria.

Il RSI Group, come hanno spiegato   i due  ospiti, è una società specializzata nel turismo verso l’Italia e offre servizi in tutto il territorio italiano grazie ad una efficiente e varia rete di agenzie affiliate. “La forza della nostra organizzazione risiede nella capacità delle sue divisioni di saper operare in maniera indipendente rispondendo alle esigenze dei vari operatori, siano essi tour operator, agenzie di viaggi, organizzatori di congressi ed eventi ecc. A questo scopo il RSI Group è composto da cinque unità operative: Travel, che opera nel settore vacanze per gruppi o individui, Events, che si occupa di incontri, congressi eventi ecc. Comunication che offre servizi di marketing e comunicazione, Sport che offre servizi logistici e organizzativi per eventi sportivi e infine Matrimoni per l’organizzazione di matrimoni in Italia.”

Dopo la presentazione di un filmato  diretto dal noto regista Franco Zeffirelli sulle bellezze della città di Roma, il presidente Andrea Girolami  ha messo in risalto come la Città Eterna abbia tutte le carte in regola per essere non solo meta storica, artistica, culturale,  come avviene da sempre, ma anche destinazione per eventi sportivi, per festival cinematografici, ecc.

Spazio è infine stato dato alla promozione di centri conosciuti e meno conosciuti della regione Lazio soffermandosi in particolare sulla Ciociaria, il territorio a sud del Lazio, chiamato così dalle calzature laziali   dette “ciocie”. Un zona ricca di antichi centri arroccati sui monti,  dove si scoprono cattedrali, palazzi, fontane, biblioteche, giardini e dove fra boschi di castagni e querce  si nascondono meravigliose e antiche abbazie e certose (Casamari, Trisulti, Montecassino); un territorio dove il paesaggio va da valli, a monti e fiumi e dove si possono gustare  appetitose specialità gastronomiche in ristoranti e osterie tutte da scoprire.

Una regione il Lazio che offre molto ai visitatori sotto tutti i punti di vista.

 

GABRIELLA G. HUBBARD 

 

http://italianmedia.com.au/w3/index.php?option=com_content&view=article&id=3918%3Aalla-scoperta-del-lazio-meno-conosciuto&catid=7%3Adal-victoria&lang=it

 

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020