Ex Collegio Baroni: cantiere aperto. Diventerà l’auditorium dell’ateneo — Lombardi nel Mondo

Ex Collegio Baroni: cantiere aperto. Diventerà l’auditorium dell’ateneo

Il cantiere avviato in questi giorni dall’Università di Bergamo all’ex Collegio Baroni andrà a mutare in maniera significativa un’area dimenticata ai piedi delle Mura venete.

Basta varcare la soglia del civico 40 di via San Tomaso, un palazzo ormai fatiscente, e addentrarsi in direzione della collina di Città Alta, per rendersi conto che il cantiere avviato in questi giorni dall’Università di Bergamo all’ex Collegio Baroni andrà a mutare in maniera significativa un’area dimenticata ai piedi delle Mura venete.

Entro la fine del 2013 – questi i tempi previsti sulla carta – sarà così completato il polo umanistico dell’ateneo orobico. Nell’aprile 2009 sono stati inaugurati i locali storici che affacciano su via Pignolo 123, mentre in questi giorni ha ufficialmente preso il via il cantiere per il secondo lotto dell’ex Collegio.

Prevede uno sbancamento della collina ai piedi dello storico palazzo e la costruzione ex novo di tre piani a gradoni con vetrate in cui troverà posto un auditorium con 400 posti e foyer, guardaroba, servizi e bar, biblioteca e aule studio, un parcheggio di circa trenta posti riservato al personale d’ateneo.

Previsto un impegno di spesa di 13 milioni e 700 mila euro che vanno ad aggiungersi agli oltre cinque milioni del primo lotto. La copertura economica sarà a carico dell’Università con un contributo della Regione Lombardia di tre milioni e 700 mila euro e del Comune di Bergamo di 300 mila euro.

 

Fonte: www.ecodibergamo.it

Document Actions

Share |


Lascia un commento

martedì 28 Gennaio, 2020